Telecamere sui caschi e sms anti spaccio, il piano ad hoc per Roma Capitale. Alfano cala gli assi

4

«Oggi si scrive una pagina nuova della sicurezza nella Capitale». Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ha presentato così oggi al Viminale il nuovo Piano per la sicurezza di Roma. Un piano per la sirezza all’avanguardia e costruito ad hoc per la Capitale. Un’occasione quella per il ministro dell’Interno Alfano per dimostrare l’efficenza del suo dicastero, sopratutto alla luce dei fatti della Finale di Coppa Italia e dei “disastri” che le manifestazioni degli ultimi mesi hanno provocato nel centro di Roma.

(MeridiaNotizie) Roma, 19 maggio 2014 – Sfruttamento della prostituzione anche minorile, contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, lotta all’abusivismo commerciale, furti e rapine in casa, reati collegati alla movida e tifoserie violente e cortei. Questi i sei capitolini del Piano Roma Capitale sicura, presentato oggi dal Ministro dell’Interno Angelino Alfano al Viminale, alla presenza del prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro e il sindaco Ignazio Marino. “L’obiettivo – ha detto Alfano – è rendere sicura la nostra Capitale d’Italia”.

Piano Sicurezza Roma Capitale – Gli sms : “Lo strumento contro lo spaccio e la prostituzione sarà l’sms: da oggi è già operativo. Il nostro obiettivo è combattere lo spaccio soprattutto davanti alle scuole. Il numero è 3386640311. Un numero che sarà collegato ad un acronimo ‘sms’ che significherà ‘Squadre mai spaccio’ nell’ambito della città di Roma”. Così, il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, durante la presentazione del Piano Roma Capitale sicura al Viminale. “Ci sono leggi esistenti e quindi il lavoro del ministero è dare attuazione basandoci su tali leggi e non farne di nuove. Quindi introdurre operatività nuove a favore dei cittadini: azioni facili da compiere per segnalare a noi i reati”. L’ sms servirà per segnalare casi di sfruttamento della prostituzione, anche minorile. Come strumento per il contrasto allo spaccio di sostanza stupefacenti o per far fronte al fenomeno dello sfruttamento allo prostituzione. “Vogliamo incentivare coraggio di chi non gira spalle – ha detto il ministro Angelino Alfano – benché un sms sia sempre tracciabile dalle Forze dell’ordine comunque il segnalante non sara mai identificabile dall’autore del reato. Con un sms possiamo salvare una ragazza dallo sfruttamento o di un minore da uno spacciatore”.piano-sicurezza-romacapitale1

Piano Sicurezza Roma Capitale – Pecoraro : “Sono contento della sinergia che si è realizzata tra le forze dell’ordine. Questa squadra a Roma sarà affidata a Pecoraro”. Così, il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, durante la presentazione del Piano Roma Capitale sicura al Viminale. I tre piani sui quali si svilupperà il piano saranno: “La Direttiva del ministero al Prefetto di Roma, una circolare del direttore del Dipartimento della Pubblica sicurezza rivolta alle forze dell’ordine. E l’immediata convocazione del Comitato provinciale Ordine e sicurezza”, ha aggiunto Alfano.

Piano Sicurezza Roma Capitale – Furti in casa : “Per il contrasto a furti e rapine alle abitazioni, dal sistema nazionale di georeferenziazione viene stralciata la parte di Roma e attuato un servizio di localizzazione metodica in modo che in tempo reale ci siano tutte le informazioni dei reati. Quindi una mappatura del rischio e delle aree di maggiore incidenza dei reati”.”Quindi misure specifiche di monitoraggio delle aree piu’ esposte. Noi piuttosto che fare un generico aumento di dotazioni organiche prevediamo dei nuclei dedicati a specifiche azioni in base alle esigenze in modo che a Roma vengano dedicati uomini e donne delle forze dell’ordine in base alle esigenze perche’ e’ quello che serve per Roma”, ha specificato Alfano.

Piano Sicurezza Roma Capitale – Movida violenta : “La movida e’ assolutamente non punibile. Il problema è non disturbare la libertà degli altri e non trasformare le notti di divertimento in tragedia. Per questo attueremo la ridislocazione degli uffici mibili per una azione mirata. Noi vedremo tutto, monitoreremo tutto e avremo l’individuazione quantitativa dei luoghi e delle zone dove emergono determinati reati. I nostri uffici mobili si recheranno lì”. In questo capitolo la cooperazone del comitato provinciale sara’ determinante insieme alle ordinanze sindacali. Ci vorra’ poi una forte collaborazione intensa per aree a maggiore rischio”, ha aggiunto Alfano.

Piano Sicurezza Roma Capitale – Abusivismo Commerciale : “Un altro capitolo importante sarà il contrasto all’abusivismo commerciale. Roma non può essere suk, e non possono essere penalizzati i commercianti onesti”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Angelino Alfano, presentando al Viminale il Piano Roma Capitale Sicura, alla presenza del prefetto Giuseppe Pecoraro e il sindaco di Roma Ignazio Marino. “Oltre a questo, oltre a rovinare il decoro della nostra Capitale – ha aggiunto Alfano – l’abusivismo commerciale rovina anche la salute di chi compra merce contraffatta. Occorre andare giù molto duri e questa è una specifica che ho dato al Prefetto Pecoraro. Grande lavoro sarà svolto dalla Guardia di Finanza, con lo Scico, perché obiettivo è risalire la catena del falso. Punire chi vende prodotti falsi ma punire soprattutto chi li produce”. Al lavoro anche per mettere in rete il sistema informatico anti contraffazione: “Una banca dati, il polmone informativo. Un buon lavoro di base esiste già: protocollo siglato in prefettura”, ha concluso il ministro Alfano.

Piano Sicurezza Roma Capitale – Telecamere sui caschi : “Le telecamere sui caschi le stiamo già comprando e saranno utilizzate a livello sperimentale, poi potrebbero diventare una regola”.

Piano sicurezza per Roma Capitale – Stadio Olimpico : “Resta ferma la proposta del Daspo a vita per violenti, nuove norme e rafforzamento delle società sportive. Abbiamo deciso un ulteriore segmentazione dello stadio Olimpico. Inoltre ci sara’ più sicurezza ma senza penalizzare il comfort. In piu’ il potenziamento della video sorveglianza dentro lo stadio per una migliore identificazione dei soggetti violenti”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Angelino Alfano, durante la presentazione del Piano Roma Capitale Speciale, al Viminale. “Poi ci sara’ l’implementazione della video sorveglianza lungo le vie limitrofe e di accesso allo stadio – ha aggiunto – e un ampliamento dell’anello di sicurezza intorno l’Olimpico. Potenzieremo poi i controlli sulle attività commerciali e le barriere autostradali e l’attivazione del controllo dei biglietti tramite palmare come accade sui treni”.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

Scoperti nuovi anti-tumorali contraffatti, 22 grossisti nel mirino. Fatture false per vendere i farmaci rubati

Operazione Amc, arrestati in 7 per spaccio di droga. Legami con la ‘Ndrangheta calabrese

L’antitrust punta l’occhio su Booking e Expedia: ipotesi di violazione della concorrenza

Print Friendly, PDF & Email
Share.