VIDEO > Alluvione Senigallia, centinaia di interventi dai Vigili del fuoco. Le immagini dall’elicottero

1

(MeridianaNotizie) Roma, 5 maggio 2014 – Le forti piogge che si sono abbattute sul Senigalliese dalla mattina del 3 maggio stanno determinando un superlavoro per i vigili del fuoco. Fino ad alluvione a senigallia1ora sono oltre 200 gli interventi effettuati dai Vigili del fuoco nel territorio di Senigallia a causa dell’esondazione del fiume Misa che ha invaso interi quartieri della città costringendo all’evacuazione di migliaia di cittadini e causato il decesso di un anziano nella frazione di Borgo Bicchia rimasto intrappolato in un locale interrato.

Particolari criticità si sono avute in alcune scuole dove decine di studenti sono rimasti bloccati negli edifici e solo grazie ai vigili del fuoco sono stati portati al sicuro e hanno potuto fare rientro a casa. In più occasioni sono state soccorse persone rimaste bloccate ai primi piani degli edifici soccorse con mezzi anfibi e gommoni. In alcune aree l’acqua ha raggiunto anche i due metri di altezza invadendo locali al piano terra e quelli interrati.

alluvione a senigallia3In più punti si sono avute strade e sottopassi allagati, chiusi al traffico con blocchi e rallentamenti della circolazione. Il Centro Operativo Nazionale del Dipartimento dei Vigili del fuoco ha disposto l’invio di personale e mezzi di soccorso dall’Emilia Romagna, Lazio, Abruzzo e Veneto oltre agli altri Comandi provinciali marchigiani per una macchina dei soccorsi composta da oltre 180 persone e 80 automezzi. Nelle fasi più critiche della giornata di ieri sono stati impiegati anche due elicotteri. Con l’interruzione delle precipitazioni gli interventi verteranno nello svuotamento di locali allagati ed nel supportare la popolazione al ritorno alla normalità

La Redazione

Altre videonews di Cronaca:

Operazione “Game over”, sequestrati 20 mln di beni mobili ed immobili ai Santapaola e ai Casalesi

VIDEO > Fassino fa il dito medio ai tifosi del Toro, scoppia la polemica

Coppa Italia, tra i feriti anche poliziotti. Silp Cgil denuncia: nessuno si cura di loro

Print Friendly, PDF & Email
Share.