VIDEO > Da Cnr e Ama un libro su emergenza rifiuti: “Roma tragga insegnamento da Napoli”

1

“Il nostro obbiettivo, ha sottolineto Fortini, è creare un sistema di ecodistretti, con dotazioni impiantistiche per il recupero di materia”

(MeridianaNotizie) Roma, 14 maggio 2014 – “Rifiuti, una questione non risolta”. Si chiama così il libro scritto da Gabriella Corona ricercatrice dell’istituto di studi sulle società del mediterraneo del Cnr e Daniele RIFIUTI1 Fortini, presidente di Ama S.p.a. e presentato presso la Sede del Centro Nazionale delle Ricerche di Roma.

Il libro, secondo Gabriella Corona, è l’occasione “per Roma di trarre insegnamento dalla vicenda dell’emergenza rifiuti a Napoli.” Si snoda attraverso un dialogo intrecciato tra i due autori e si basa sulle vicende che hanno interessato Napoli e la Campania tra il 2007 e il 2008. “L’emergenza rifiuti a Napoli, tutt’altro che conclusa, deve essere un’esperienza utile, da cui attingere per non ripetere errori e storture che nel nostro Paese hanno spesso generato politiche emergenziali anziché soluzioni strutturali.” – ha sottolineato Corona.

“In questo quadrFORTINIo, la situazione per la gestione del ciclo dei rifiuti nella città di Roma, con le sue analogie e le sue specificità, mostra le vulnerabilità di un sistema ma pone anche una sfida considerevole da vincere per indicare una strada finalmente virtuosa e sostenibile dal punto di vista economico e ambientale” ha spiegato Daniele Fortini.

Nella Capitale, secondo Fortini, sia la chiusura di Malagrotta, che per 30 anni è stata la discarica ‘storica’ dei rifiuti romani, sia il progressivo aumento della raccolta differenziata, arrivata alla soglia del 40%, si pongono come fondamentali fattori di discontinuità e rottura rispetto al passato. “Il nostro obbiettivo – continua – è creare un sistema di ecodistretti, con dotazioni impiantistiche per il recupero di materia”. “Negli ecodistretti andranno a finire dei differenziati per essere valorizzati e quindi raffinati più di quanto non si sia riusciti a fare con la raccolta, poi i andranno i vanno rifiuti indifferenziati che avranno dei percorsi di trattamento e dei flussi di uscita”.

Servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di cronaca

Web attivisti made in 5 Stelle a punti per le Europee 2014, chi vince va a cena da Beppe Grillo

Bonus Irpef di 80 euro anche a cassaintegrati e disoccupati

Stretta all’abusivismo e alla movida in nero della Capitale, 169 sanzioni per 880 mila euro

Share.