VIDEO > Sgominata fabbrica del falso a Torino. In produzione anche capi destinati al raduno degli alpini

2

Sequestrati 38 macchinari industriali, oltre 500.000 files relativi a marchi registrati e cinquemila capi di abbigliamento contraffatti.

(MeridianaNotizie)Roma, 2 maggio 2014 – Sequestrata fabbrica del falso nelle campagne di Rondissone, grazie ad  l’intervento dei finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Torino. Le attività si sono concluse con il sequestro di 38 macchinari industriali, di oltre 500.000 files relativi a marchi registrati e di cinquemila capi di abbigliamento contraffatti. La produzione illecita della merce avveniva sulla base della programmazione dei principali eventi sportivi o musicali, così da soddisfare immediatamente le richieste del mercato. Tra i cliches e i files sottoposti atorino 1 sequestro, anche quelli recanti marchi, nomi ed immagini di importanti artisti musicali quali i Muse, Emma, Laura Pausini, Depeche Mode.

Al momento la fabbrica del falso era impegna a fabbricare capi contraffatti per la prossima Adunata degli Alpini, in programma dal 9 maggio a Pordenone, e per i festeggiamenti della possibile vittoria in campionato della Juventus. Coinvolte ed identificate nove persone, di cui sette già note alle forze dell’ordine. Fermato anche l’organizzatore dell’attività illecita, denunciato all’autorità giudiziaria per i reati di produzione ed immissione in commercio di articoli contraffatti.

Il servizio di Simona Berterame

Altre videonews in Cronaca:

All’Eur il caffè si serve corretto… alla marijuana. Padre e figlio baristi in manette

Carabinieri arrestano meccanico con l’hobby dello spaccio. Sequestrati 4 kg di stupefacenti

F1: a vent’anni dalla sua scomparsa rimane il mito immortale di Ayrton Senna

Print Friendly, PDF & Email
Share.