VIDEO > Terrorismo, Napolitano al Teatro Argentina racconta ai ragazzi il sequestro di Aldo Moro

1

Tutti hanno voluto ricordare e raccontare dove si trovavano in quelle drammatiche ore.

(MeridianaNotizie) Roma, 23 maggio 2014 – Quarantasette scuole, cento docenti, 2mila studenti degli istituti superiori di Roma e Lazio: sono i numeri del progetto “Il Terrorismo raccontatTERRORISMO-NAPOLITANO2o ai ragazzi”, un’iniziativa che ha preso avvio lo scorso 3 marzo e che si svolge nell’ambito del progetto “Fuoriclasse- Idee e progetti per una scuola protagonista”, promosso dall’assessorato alla Formazione Ricerca, Scuola e Università della regione Lazio, in collaborazione con Roma Capitale. Sono saliti sul palco del Teatro Argentina per assistere all’evento finale dell’iniziativa, dal titolo “L’omicidio Moro e il “caso” del suo autista, Domenico Ricci”, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, la figlia di Aldo Moro, Agnese ed il figlio dell’autista dell’onorevole, Gianni Ricci. TERRORISMO-NAPOLITANO3

IL RACCONTO INTEGRALE DI NAPOLITANO

Ha partecipare all’iniziativa anche il giornalista Giovanni Bianconi, autore del libro che ha ispirato il progetto: “Figli della Notte”, edito da Baldini&Castoldi, che racconta uno spaccato della storia d’Italia raccontata dalle vittime, da chi ha perso una persona cara in uno dei tanti attentati che hanno segnato il ventennio di violenza politica a cavallo tra il 1969 ed il 1988. L’attore Pierfrancesco Favino ha infine letto sul palco il frammento del libro dedicato a Domenico Ricci, conducente della 130 “blu ministeriale” dell’onorevole Aldo Moro, anche lui caduto vittima dell’attentato di via Fani e a suo figlio Gianni.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

Prostituzione a gestione familiare “Pepe dentro”, in 6 finiscono in manette

Falsi invalidi napoletani, una delle indagate parcheggiava nei vicoli e leggeva la posta

VIDEO > Borghezio cacciato dalle mamme della scuola multi-etcnica Carlo Pisacane

Share.