Comunali Lazio, la sfida è a dieci: centrosinistra in vantaggio

1

In provincia di Roma voteranno di nuovo Ciampino, Civitavecchia, Fonte Nuova, Frascati, Grottaferrata, Guidonia Montecelio e Tivoli. In provincia di Viterbo, Civita Castellana. In quella di Latina, Cisterna di Latina e Cellere

(Meridiana Notizie) Roma, 27 maggio 2014- Scende l’affluenza al voto ma crescono i consensi al centrosinistra anche per i sindaci e i Consigli comunali dei 167 centri laziali (sui 378)Elezioni-comunali-2014 con urne aperte non solo per il Parlamento europeo. Si tratta di 41 tra città e paesi in provincia di Roma, 51 in quella di Rieti, 27 nel viterbese, 40 in Ciociaria, 8 in Agro pontino. Di questi, sono 14 i Comuni con più di 15mila residenti, dove per farcela i candidati a sindaco avrebbero dovuto superare il 50% al primo turno. L’impresa è riuscita solo in tre Comuni dell’hinterland romano: a Marino (finito al centrodestra), a Monterotondo, a Palestrina (entrambi al centrosinistra). E ad Anagni (idem), in Ciociaria.
Sono dieci i comuni del Lazio che andranno al ballottaggio per decidere il sindaco. E’ quanto emerge dai dati definitivi del ministero dell’Interno. Su 167 comuni che si sono recati alle urne, dieci vi torneranno l’8 giugno. In provincia di Roma voteranno di nuovo Ciampino, Civitavecchia, Fonte Nuova, Frascati, Grottaferrata, Guidonia Montecelio e Tivoli. In provincia di Viterbo, Civita Castellana. In quella di Latina, Cisterna di Latina. Curiosità: a Cellere, borgo viterbese da appena mille elettori, si andrà a ballottaggio per un pareggio esatto tra candidati: 372 voti a 372. Si tratta di Edoardo Giustiniani (lista civica Cellere per Cellere) e Stefania Olimpieri (lista civica – Il Paese è la tua casa) entrambi con 372 voti a testa. A decidere chi diventerà il nuovo sindaco del paese saranno gli elettori che hanno dato la loro preferenza al terzo classificato, ovvero Antonio Fossati (lista civica – Un’idea per Cellere) che ha ottenuto 112 voti.

Ballottaggio a Ciampino – Secondo i dati definitivi del Ministero dell’Interno si confronteranno al secondo turno Giovanni Terzulli (Pd/Sel) che ha raccolto il 43,82% e Mauro Testa (Fi) che si è attestato al 22,07.

Ballottaggio a Civitavecchia – Secondo i dati definitivi del Ministero dell’Interno si confronteranno al secondo turno Pietro Tidei (Pd) che ha raccolto il 26,62% e Antonio Cozzolino (M5S) che si è attestato al 18,33%.

Ballottaggio a Fonte Nuova – Secondo i dati definitivi del Ministero dell’Interno si confronteranno al secondo turno Fabio Cannella (Pd) che ha raccolto il 36,56% e Claudio Floridi (Fi) che si è attestato al 30,85%.

Ballottaggio a Frascati – Secondo i dati definitivi del Ministero dell’Interno si confronteranno al secondo turno Roberto Mastrosanti (Sel) che ha raccolto il 28,23% e Alessandro Spallettta (Pd) che si è attestato al 27,49%.

Ballottaggio a Grottaferrata – Secondo i dati definitivi del Ministero dell’Interno si confronteranno al secondo turno Giampiero Fontana (Fi/Ncd) che ha raccolto il 36,86% e Alessandro Broccatelli (Pd) che si è attestato al 27,67%.

Ballottaggio a Guidonia Montecelio – Secondo i dati definitivi del Ministero dell’Interno si confronteranno al secondo turno Eligio Rubeis (Fi/Ncd) che ha raccolto il 43,30% e Domenico De Vincenzi (Pd/Sel) che si è attestato al 36,25%.

Ballottaggio a Tivoli – Secondo i dati definitivi del Ministero dell’Interno si confronteranno al secondo turno Manuela Chioccia (centrosinistra) che ha raccolto il 36,86% e Giuseppe Proietti (che raccoglie diverse liste civiche) che si è attestato al 26,80%.

Ballottaggio a Civita Castellana – Secondo i dati definitivi del Ministero dell’Interno si confronteranno al secondo turno Gianluca Angelelli (Pd/Sel) che ha raccolto il 46,60% e Franco Colamedici (Fi/Fdi) che si è attestato al 30,65%.

Ballottaggio a Cisterna di Latina  – Secondo i dati definitivi del Ministero dell’Interno si confronteranno al secondo turno Mauro Carturan (Fdi/An) che ha raccolto il 33,76% e Eleonora Della Penna (Ncd) che si è attestato al 23,56%.

La Redazione

Altri videonews di Politica

 VIDEO > Cultura turismo e commercio nella stretta di mano tra Roma e Mosca. Scambio di doni tra i due sindaci

Europee 2014, gli “euro-trombati” d’eccellenza: ecco chi non andrà a Strasburgo

Europee 2014, Renzi: la rottamazione può inziare. Il Governo durerà fino al 2018

Print Friendly, PDF & Email
Share.