Per Albano, Marino, Fondi e Roma in arrivo 5 mln di euro dalla Regione Lazio. Via alla riqualificazione urbana

1

Nello specifico si tratta di: 2.164.280 euro a Roma Capitale per il progetto Nuovo look per Porta Portese; 1.286.019 euro al Comune di Fondi per il progetto La città dei servizi e delle nuove centralità; 925.266 euro al Comune di Albano Laziale per il progetto Innovalba; 760.295 euro al Comune di Marino per il progetto Ecco Marino.

(MeridianaNotizie) Roma, 2 maggio 2014 – “In arrivo oltre 5 milioni di euro per l’attuazione dei progetti Plus (Piani Locali e Urbani di Sviluppo) del Lazio in quattro Comuni tra quelli maggiormente virtuosi: Roma Capitale, Fondi, Albano Laziale e Marino. Si tratta di un altro risultato importante per i Plus finanziati dalla Regione Lazio con i fondi europei Por-Fesr 2007-2013 con cui si è data vita alla riqualificazione di 16 aree urbane in altrettanti Comuni laziali“. Così, in una nota, la Regione Lazio. “La disponibilità di questi 5 milioni di euro – prosegue la nota – è dovuta al meccanismo di premialità, ossia il premio per quei Comuni che avendo avviato le opere pubbliche previste dai loro Plus entro 18 mesi dall’inizio del progetto oggi possono accedere a ulteriori finanziamenti e arricchire il budget a loro disposizione. Queste ulteriori risorse provengono dal reimpiego delle somme derivanti dai ribassi d’asta delle gare relative alle opere pubbliche aggiudicate.regionelazio La Regione ha deciso infatti che i Comuni potranno avviare nuovi interventi nell’ambito dello stesso progetto così da massimizzare le ricadute e gli impatti della riqualificazione in corso di attuazione. Nei giorni scorsi la Regione ha quindi autorizzato i primi 4 Comuni al riutilizzo delle economie e al finanziamento di nuovi interventi per complessivi 5.135.860 euro.

I numeri : Nello specifico si tratta di: 2.164.280 euro a Roma Capitale per il progetto Nuovo look per Porta Portese; 1.286.019 euro al Comune di Fondi per il progetto La città dei servizi e delle nuove centralità; 925.266 euro al Comune di Albano Laziale per il progetto Innovalba; 760.295 euro al Comune di Marino per il progetto Ecco Marino. Le Amministrazioni coinvolte hanno scelto di dare priorità a interventi che riguardano azioni per l’occupabilità e l’inserimento/reinserimento lavorativo di disoccupati, come i tirocini formativi. Si calcola che verranno avviate azioni a favore di circa 250 disoccupati residenti nei 4 Comuni.

I fondi per la cura dell’infanzia : Vi sono poi alcuni interventi rivolti al potenziamento dei servizi all’infanzia come, ad esempio, la formazione di assistenti materne (Tagesmutter), la fornitura di voucher per servizi di cura all’infanzia e il sostegno alla creazione di nidi familiari. A Roma e a Fondi è previsto poi anche il completamento e il miglioramento di alcune opere pubbliche già inserite nel Plus il cui cantiere è iniziato nei mesi scorsi. Per esempio, a Roma aumenta la superficie interessata da interventi di risistemazione e riqualificazione viaria nell’area di Porta Portese e nella zona del mercato domenicale. A Fondi, invece verrà perfezionata la realizzazione di opere pubbliche in corso di esecuzione: dalla sistemazione del Piazzale delle Regioni al miglioramento delle aree annesse al nuovo edificio scolastico alla riqualificazione del Centro multimediale ‘Dan Danino di Sarra’ alla ralizzazione della pubblica illuminazione nel quartiere Spinete”.

L’assessore Fabiani : “Si tratta di un risultato che è la prova dello straordinario lavoro svolto nell’arco di 18 mesi dagli uffici regionali e da quelli dei Comuni interessati dai progetti Plus. In particolare, questi quattro Comuni – ha dichiarato l’assessore allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani – in un arco temporale ridotto hanno realizzato la fase di progettazione e concluso la procedura di gara. Tempistiche inusuali per gli standard italiani e per le Amministrazioni locali alle prese con la gestione dei fondi europei. Ma non finisce qui: sono in arrivo a breve ulteriori 12 milioni di euro derivanti da altri ribassi d’asta per gli altri 12 Comuni che hanno in corso dei progetti Plus. Questa è la conferma – ha concluso Fabiani – che l’esperienza dei Plus è un ottimo campo di prova delle metodologie di impegno e di spesa dei fondi europei in generale e costituisce un patrimonio di conoscenze che potremo utilizzare in futuro, per la nuova programmazione 2014-2020”.

La Redazione

Altre videonews di Lazio Regione

VIDEO > Dieci scelte per sviluppo e lavoro nel Lazio, patto tra Regione e associazioni di categoria

VIDEO > Lavoro, 137 mln per gli under 30: la Regione lancia “Garanzia Giovani”

VIDEO > Sanità, via libera dal Mef per riqualificazione rete ospedaliera. La Regione presenta i nuovi piani operativi

Print Friendly, PDF & Email
Share.