70mila persone e altrettanta mondezza, i postumi del concerto dei Rolling Stones al Circo Massimo si fanno vedere

0

Mentre le operazioni per smontare il palco sono iniziate nella notte, subito dopo il concerto, la pulizia dell’area da parte dell’Ama è iniziata in mattinata

(MeridianaNotizie) Roma, 23 giugno 2014 – La musica dei Rolling Stones si è dissolta nella notte insieme alle 70mila personerifiuti circo massimo accorse al Circo Massimo dalle prime luci dell’alba, ma il giorno dopo restano cumuli e cumuli di rifiuti. In tutta la zona il traffico, questa mattina, è ancora rallentato, dopo tre giorni di divieti di circolazioni e con via dei Cerchi e via dell’Ara Massima di Ercole ancora chiuse al traffico.

Mentre le operazioni per smontare il palco sono iniziate nella notte, subito dopo il concerto, la pulizia dell’area da parte dell’Ama è iniziata in mattinata. Squadre di operatori sono al lavoro per ripulire da lattine, bottigliette e rifiuti vari uno dei siti più importanti di Roma.

La Redazione

Altre videonews in Cronaca:

Un bacio e via, a Fiumicino un’area per il saluto come si deve

Concerto Rolling Stone, i quattro re di Roma infiammano il pubblico e le polemiche. M5S: affittasi Circo Massimo

VIDEO > Roma Multiservizi, dipendenti a Montecitorio per chiedere aiuto al governo Renzi

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.