Flash mob giovani medici davanti Montecitorio, chiediamo il diritto di esercitare la professione

4

Un centinaio di giovani medici hanno così sfilato per la piazza di Montecitorio come in una vera e propria processione religiosa con un camice bianco in prima linea

(MeridianaNotizie) Roma, 3 giugno 2014 – “Solo doveri nessun diritto” “Senza la borsa noi via di corsa”. Recitavano così alcuni degli striscioni esposti dai medici in protesta a Montecitorio. I camici bianchi hanno allestito un flashmedici 1 mob  e lanciato su Twitter l’hastag #svoltiAMOlaSANITA’, una campagna attraverso la quale i giovani professionisti chiedono al governo alcuni interventi: adeguata programmazione del fabbisogno di medici e di specialisti; accesso alle facoltà di Medicina e Chirurgia basato su numero programmato; maggiori fondi per la programmazione post laurea; sblocco del turn over.

Un centinaio di giovani medici hanno così sfilato per la piazza di Montecitorio come in una vera e propria processione religiosa con un camice bianco in prima linea. Camici che poi hanno tolto gettandoli in un angolo.

La Redazione

Altre videonews in Cronaca:

Da cinque anni in ospedale dimenticata da tutti. La struttura sanitaria lancia un appello per Zheng

Colpisce la ex in spiaggia e scappa…in canoa. Arrestato pregiudicato 40enne

Kit salutisti, aggiornamento Ios 8 e Yosemite: Apple lancia le novità per il 2014

Print Friendly, PDF & Email
Share.