Maturità, finisce la prima prova: tracce fattibili

1

(MeridianaNotizie) Roma, 18 giugno 2014 – La prima prova si è conclusa. Dopo le prime tre ore sono usciti i primi alunni. Matteo, il primo ad uscire del Giulio Cesare dice “I testi delle tracce secondo me erano confusi e quindi molti dei miei compagni hanno scelto la tipologia D ossia quella di attualità su Renzo Piano”. Al liceo Cavour Eleonora commenta le tracce “Alla fine le ipotesi che avevamo fatto sulle tracce corrispondono con i temi di oggi. Ci aspettavamo Mandela e sono usciti Gandhi e Luther King. Erano tracce su cui potevi parlare molto, io ho scelto ‘violenza e non violenza: due volti del ‘900’, mentre molti di miei compagni hanno optato per il saggio breve sulla ‘Tecnologia pervasiva’ e una minoranza ha scelto il tema su ‘il dono'”.maturità- visconti

Quindi c’è anche chi ha deciso di percorrere la strada un po’ più complicata del saggio breve o dell’articolo di giornale, che prevedeva la lettura di testi di personaggi importanti come lo storico tedesco George Mosse o l’economista indiano Amartya Sen. Per esempo Simona del Giulio Cesare dice “Ho escluso subito Quasimodo, ma è buono che abbiano messo un’autore in programma visti gli autori dell’anno scorso. Nella mia classe in molti abbiamo scelto il tema con argomento socio-economico. Domani avremo greco e sarà tosta!”. Domani infatti ci sarà la seconda prova: greco al Classico, matematica allo Scientifico, lingua straniera al Linguistico, pedagogia per il liceo Pedagogico e altre materie di indirizzo per gli altri licei o istituti professionali. Al liceo classico c’è ancora il fantasma della versione molto complicata che uscì due anni fa, e che addirittura i professori facevano fatica a tradurre: un brano di Aristotele tratto da “Sulle parti degli animali”. Per la prova del liceo scientifico è molto temuto il “problemone” finale.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > HIV, anche in Italia arrivano le terapie a misura di bambino: farmaco masticabile e appetibile

VIDEO > Sciopero benzinai, in protesta a Piazza Montecitorio abbiamo solo nemici

Print Friendly, PDF & Email
Share.