Rapinano un supermercato sulla Tiburtina alla “vecchia maniera”, in manette in tre

3

(MeridianaNotizie) Roma, 20 giugno 2014 – Il loro piano corrispondeva ad un modello classico di rapina: dopo aver scelto un supermercato su piazza Riccardo Balsamo Crivelli, in due, un uomo ed una donna, sono scesi da un’auto mentre il terzo complice è rimasto ad attenderli a bordo, con il motore acceso. L’epilogo, però, era forse inatteso. Sono stati infatti tutti e tre arrestati, praticamente in flagranza, da parte delle Volanti della Polizia. Con il volto coperto, avevano minacciato i cassieri puntando loro la pistola all’altezza del viso, facendosi consegnare il contenuto delle casse. Si erano poi allontanati a bordo dell’auto con tutta calma, per non destare sospetti, sicuri di “averla fatta franca”. Un testimone ha però annotato il numero di targa, il colore e la direzione dell’auto, fornendo anche una sommaria descrizione dei rapinatori all’operatore del 113, informazioni diffuse subito dopo attraverso la radio a tutte le pattuglie.polizia

E’ stata poi l’intuizione di un equipaggio del Reparto Volanti ed il coordinamento della “battuta” da parte della Sala Operativa della Questura, a permettere di intercettare i fuggitivi nella vicina via Palmiro Togliatti. I poliziotti hanno poi seguito a distanza l’auto dei rapinatori per bloccarla in un luogo adatto a gestire in sicurezza il controllo dei tre, ritenuti armati e pericolosi. Giunti in via delle Palme, l’autista della volante è riuscito con una abile manovra a costringere l’auto dei rapinatori a fermare la corsa ed a bloccare i tre passeggeri che erano ancora in possesso del denaro rapinato, degli indumenti usati per travisare il volto e della pistola utilizzata per mettere a segno la rapina. Accompagnati negli uffici del Commissariato Sant’Ippolito, gli investigatori hanno scoperto che la pistola utilizzata per il colpo consisteva in un arma giocattolo senza il tappo rosso e con un caricatore munito di colpi a salve. La dinamica della rapina all’interno del supermercato è stata ripresa dalle telecamere a circuito chiuso del locale e confermata dalle dichiarazioni dei cassieri e di altri testimoni. Al termine degli accertamenti C.A. di 35 anni, P.A. di 29 anni e la donna, P.A. di 27 anni, tutti italiani sono stati arrestati per concorso in rapina aggravata.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

Manette in rosa, nove arresti per droga e furti: tutte donne

Roma è la prima città per compravendita con mutui con il 60,9%

168 piante di marijuana tra il giardino e il terrazzo, in manette polacco 31enne

Print Friendly, PDF & Email
Share.