VIDEO > Flash Mob a Montecitorio contro il vitalizio ai politici condannati

0

(MeridianaNotizie) Roma, 13 giugno 2014 – “No al vitalizio ai mafiosi”: è lo slogan del flash mob organizzato a piazza Montecitorio dall‘imprenditore palermitano Pietro Franzetti, promotore di una petizione che su Change.org ha raccolto finora 130.000 firme. Simbolo della protesta agitato da una decina di partecipanti, è il ritratto di Marcello Dell’Utri, sormontato dalla scritta “4.400 euro”, a indicare la cifra del vitalizio percepito dall’ex senatore di Forza Italia e Pdl, condannato in via definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa. “Dobbiamo sospendere i vitalizi a lui e a tutti i condannati per reati di mafia”, attacca Franzetti, che si definisce “un 37enne produttore di amari biologici vittima del racket mafioso.protesta-vitalizi1

Ho collaborato con lo Stato per denunciare le persone che hanno chiesto il pizzo – spiega – trovando una risposta eccezionale da parte delle Forze dell’ordine di Palermo, poche dallo Stato in sé come tutela sociale ed economica”. Così ora “sto per andare via dall’Italia con mia moglie per ricostruirci una vita vera, dato che sono costretto a chiudere l’azienda”. E la politica? “Ho avuto risposte dal capogruppo del Pd al Senato Zanda, dal presidente del Senato Grasso, da parlamentari Cinque Stelle“. Proprio il deputato ed ex capogruppo del M5S alla Camera Riccardo Nuti ha raggiunto Franzetti durante il flash mob: “Abolire il vitalizio ai mafiosi è fondamentale ma sembra interessare poco al Pd – ha dichiarato -. Quando ho chiesto al Governo se avessero l’intenzione di aboirli hanno risposto con la ‘supercazzola’ che era alla loro attenzione. Non sanno neanche chi li prende questi vitalizi”. Si vede, ha concluso Nuti, “che forse ne devono parlare con Berlusconi per potersi esprimere”.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

27mila firme per salvare il “Caffè della Pace”, Marino: scriverò alla proprietà

Fuoco e fiamme alle auto dei parenti della ex, a volte rassegnarsi è difficile

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.