Infertilità, nel Lazio sono in 10mila: inquinamento atmosferico e aumento della temeperatura le cause

0

(MeridianaNotizie) Roma, 6 giugno 2014 – Una campagna formativa ed informativa dedicata agli sviluppi e alle opportunità offerte dalla genetica per la fecondazione assistita: e’ il progetto “Un bimbo per tutti”, interamente gratuito e finanziato da Artemisia Onlus, con il patrocinio della Presidenza della Regione Lazio e con la Direzione medico-scientifica di Ermanno Greco. Il progetto formativo, presentato oggi nella Sala Tirreno della Regione Lazio, è finalizzato sia a preparare il personale medico sia ad informare i pazienti, con rigore e trasparenza, sulle tecniche più moderne per vincere l’infertilità di coppia. Oggi in Regione e’ in corso una giornata di approfondimento, a cura del prof. Greco: “I casi di infertilità sono aumentati oggi del 30/40% in più rispetto a 5 anni fa. Solo nel Lazio 10 mila coppie si rivolgono a centri specializzati e vengono sottoposti a trattamento attraverso procreazione medicalmente assistita.infertilità1

L’aumento dell’infertilità – ha spiegato Greco – e’ dovuto principalmente all’aumento dell’inquinamento atmosferico e della temperatura del pianeta che determina una riduzione della spermatogenesi. L’infertilità – ha concluso – E’ soprattutto un problema maschile”. Il professore ha quindi colto l’occasione per ribadire la necessità di “sollecitare strutture pubbliche e private a fare prevenzione, perché molte patologie, se prese in tempo, possono essere curate”. L’Associazione Artemisia Onlus diretta e promossa dall’Arch. Maria Stella Giorlandino per lo studio e l’assistenza delle patologie materno-fetali, ha lo scopo di proteggere le gravidanze a rischio, fornire supporto clinico ed economico ai bisognosi di trattamenti complessi in gravidanza, promuovere la ricerca nei più avanzati settori della ostetricia, ginecologia, medicina perinatale, sterilità, genetica e biologia molecolare, autofinanziandosi con capitale privato interamente proveniente dalla Rete di Centri Clinici Diagnostici ArtemisiaLab. “Il progetto ‘Un bimbo per tutti’ – ha spiegato Maria Stella Giorlandino – si svilupperà in una serie di incontri negli otto centri del gruppo ArtemisiaLab dislocati all’interno della regione Lazio. Dal prossimo settembre, per una giornata al mese, le porte delle nostre strutture saranno aperte a tutte le mamme ed i papa’ per ricevere consulenze gratuite. Il nostro obiettivo è quello di risvegliare le coscienze sull’importanza della prevenzione che rappresenta un vantaggio sia per i privati sia per il pubblico, perché prevenire comporta anche un risparmio per il sistema sanitario”.

La Redazione

Altre videonews di Sanità

VIDEO > Patch Adams al Policlinico Gemelli, capelli blu e un’ironia trascinante per i piccoli pazienti oncologici

VIDEO > Open Day al Bambino Gesù, test diagnostici gratuiti e animazione per grandi e piccini

1 bambino su 5 ha problemi respiratori, la colpa è del fumo passivo

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.