VIDEO > 100 anni del Coni, frecce tricolore e inno nazionale accolgono Giorgio Napolitano

2

Al termine della cerimonia, dopo gli interventi, tra gli altri, del Capo dello Stato e del presidente del Comitato Internazionale Olimpico Thomas Bach, è stata quindi dichiarata ufficialmente aperta, presso la Casa delle Armi, la mostra dedicata all’artista Titina Maselli (Roma, 1924 – 2005), a cura di Bartolomeo Pietromarchi. Sarà visitabile fino al 27 luglio 2014

(MeridianaNotizie) Roma, 10 giugno 2014 – Inno nazionale e frecce tricolore nel cielo sopra il foro italico. Iniziano con l’arrivo del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano le celebrazioni per i 100 anni dalla fondazione del Coni. Centotrenta medaglie d’oro, Sara Simeo100-CONI2ne e Alberto Tomba, incoronati atleti del secolo dal Coni, campionesse e campioni olimpici e paraolimpici,  politici e autorità: erano tutti presenti alla cerimonia per festeggiare il centenario del Comitato Olimpico Nazionale Italiano ed hanno ricevuto un particolare ringraziamento dal presidente del Coni, Giovanni Malago’, il primo a salire sul palco. Malagò ha quindi voluto sottolineare “lo stretto connubio” del Coni con Roma, la sua arte e la sua cultura. Anche la Casa delle Armi di Luigi Moretti, ha detto, rappresenta un esempio del “costante impegno nella valorizzazione e recupero del patrimonio urbanistico. Siamo una grande famiglia – ha concluso – la famiglia dello sport”.

100 anni Coni – Napolitano : “Voglio rivolgere al Coni un caldo augurio per il vostro centenario in un periodo in cui ne sto frequentando parecchi. Il Coni appartiene a tutti gli italiani, che si riconoscono in una Istituzione della nazione e della Repubblica, che è stata fondata prima che l’Italia conoscesse la terribile esperienza della Guerra Mondiale e prima che il Paese vivesse la crisi, non meno drammatica, del dopoguerra che sfocio’ in un regime autoritario”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, intervenendo sul palco in occasione della cerimonia per festeggiare il centenario del Coni. Secondo il Capo dello Stato, “il fatto che bisogna guardarsi dalla strumentazione politica di qualsiasi partito politico non significa che non si debba sollecitare il massimo dell’attenzione dalle istituzioni per il mondo dello sport”.

Servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Sport

As Roma, la Nike svela la nuova maglia per la stagione 2014-2015

VIDEO > CorriOltre, sport e ambiente insieme per una gara podistica all’ITAS Giuseppe Garibaldi

Il Milan ha deciso, sarà Pippo Inzaghi il nuovo allenatore del Diavolo

Print Friendly, PDF & Email
Share.