Cadavere in una baracca a Roma, ucciso a calci e pugni

1

(MeridianaNotizie) Roma, 8 luglio 2014 – Un cittadino romeno di 50 anni è stato trovato ieri sera privo di vita in una baracca di un insediamento in zona La Storta a Roma. L’uomo era seduto su una sedia e sul corpo aveva vari ematomi. Quando gli operatori del 118 sono arrivati nella baraccopoli di via Montagnana non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Sul posto gli agenti del commissariato Primavalle che indagano sulla vicenda. Al momento non si esclude nessuna ipotesi. Alcuni conoscenti avrebbero raccontato che l’uomo ieri sera aveva litigato con un connazionale.campo-nomadi1

E’ stato un connazionale a chiamare la polizia che nel giro di pochi minuti è arrivata alle baracche abusive che si intravedono nella campagna che limita la strada. Da un primo esame del corpo eseguito dal medico legale non sembrano esserci dubbi che l’uomo sia stato vittima di un feroce pestaggio. Sul cadavere sono presenti ecchimosi e ferite che sarebbero state provocate da un corpo a corpo con una o più persone.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

Frode fiscale, azienda farmaceutica evade il fisco per oltre 16 mln di euro

Roma come Londra sotto l’occhio del Grande Fratello, telecamera anti-spaccio nei quartieri della movida

Share.