Meteo, flash storm sul centro italia. Estate ballerina? Non prendetevela con i meteorologi

2

(MeridianaNotizie) Roma, 22 luglio 2014 – Il vortice “Flash Storm” è posizionato sul Centro Italia. Intorno ad esso ruotano fronti instabili con rovesci e locali temporali, al mattino, tra Piemonte, Liguria, localmente Alpi e, più diffusi, al Centro Sud, in particolare tra Toscana Nord Lazio, sul Centro Ovest Campania, qui con temporali anche forti, e localmente sul medio Adriatico. Più tardi, rovesci anche verso il basso Tirreno, tempo migliore altrove. Lo riferiscono gli esperti de ilmeteo.it. “Al pomeriggio, i fronti più perturbati si accaniscono sulle aree centro-meridionali con rovesci e temporali anche forti tra Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e Centro-Nord Puglia, localmente anche sulla Lucania e Calabria tirrenica; altri addensamenti intensi sui rilievi di Nord Est, tra il Trentino Alto Adige, il Nord Veneto e il Friuli, anche qui con rovesci e temporali localmente forti, e un po’ di rovesci sparsi sulle Alpi, Ovest Piemonte, sud Toscana, Umbria – aggiungono – Tempo migliore, in prevalenza asciutto e ampiamente soleggiato sul resto del Nord, del Centro, sul resto del Sud e sulle isole maggiori. Temperature in calo sul medio e basso Adriatico e al Sud, in aumento al Nord Ovest, stazionarie altrove ma sotto media ovunque, generalmente non oltre i 27/28° in pianura nei valori massimi”.maltempo-nettuno1

“Un’Estate finora capricciosa e un po’tormentata. L’instabilità ancora una volta mette radici sull’Italia e per buona parte della settimana molte regioni dovranno nuovamente fare i conti con acquazzoni qua e là, in particolare al Nord e nelle zone interne del Centro – commenta il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera .

Con l’estate capricciosa il tempo diviene meno prevedibile; in estate il rischio di sbagliare dovrebbe risultare molto basso, perché le precipitazioni non sono estese come in Autunno e sono a prevalente carattere temporalesco, ma quando l’estate è ‘ballerina’ il rischio di errore aumenta perché diminuisce l’attendibilità. Questo vuol dire che i fenomeni sono distribuiti in maniera irregolare, con tanta pioggia in una località, poco o nulla in un’altra vicina dove addirittura può anche splendere il sole. Per questo motivo si fa uso della probabilità, del resto sono previsioni e non certezze assolute – prosegue Nucera, che spiega – Nel caso specifico di questa ‘quasi’ Estate 2014, si può ipotizzare che una delle cause sia un accumulo di aria fredda sul Polo Nord che non si è assorbita come di norma dovrebbe essere. Queste sacche di aria fresca hanno così trovato una valvola di sfogo verso l’Europa e sulla nostra Italia, nello specifico. E’ un estate in ‘controtendenza’ rispetto agli ultimi dieci anni quando gli anticicloni di origine africana occupavano il Mediterraneo portando pressioni più alte ma anche ondate di caldo intense e persistenti. Gli anticicloni ora risultano timidi e non durano più di 5/6 giorni. Il risultato è che le correnti di aria fresca vengono a contatto proprio sull’Italia con quella più calda; il tempo cambia rapidamente. Per agosto ci aspettiamo quindi un andamento ancora un po’ dinamico, anche se la probabilità per periodi più stabili e caldi dovrebbe aumentare”.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > Fermata banda dello spaccio dei Castelli Romani, la Gdf sequestra 42 mln di euro al Gruppo Anderlucci

VIDEO > La Costa Concordia riemerge dalle acque del Giglio

VIDEO > Mare Nostrum, soccorsi più di 300 migranti sulle coste siciliane

Share.