SEGUI LA DIRETTA > Riforme, incontro PD – M5S: Renzi e Di Maio al tavolo

1

C’è anche Matteo Renzi all’incontro con il Movimento 5 Stelle alla Camera.  L’incontro sulla legge elettorale e le riforme si svolge nella Sala del Cavaliere di Montecitorio.

(MeridianaNotizie) Roma, 17 luglio 2014 – Secondo round per Renzi e Di Maio, secondo possibilità di trovare un accordo sulle Riforme

Di Maio, preferenze hanno vizi ma reintrodurle
“Dal nostro punto di vista ci sono punti importanti da cui non si può prescindere”, tra cui quello dell’introduzione delle preferenze nella legge elettorale. Lo dice Luigi Di Maio (M5S), nell’aprire l’incontro tra M5S e Pd. “Dopo otto anni di Porcellum” si deve tornare alle preferenze, afferma Di Maio, che distribuisce alla delegazione Pd uno schema con le proposte 5 Stelle. “Io che sono del Sud so che le preferenze hanno alcune degenerazioni ma questo non significa che non si possono usare controbilanciamenti”.renzi-grillo1

Toninelli, essenziale norma anti-condannati 
“Abbiamo rinunciato alle preferenze negative che per noi erano un punto importante e ci accontentiamo quantomeno di eliminare i condannati dal parlamento”. Lo afferma il deputato M5S Danilo Toninelli nel corso dell’incontro.

Toninelli, no candidature in più circoscrizioni 
“Altro punto è la prassi non accettabile che un capo politico si presenti come in più circoscrizioni e poi possa scegliere dove prendere il seggio” continua Toninelli.

M5S, serve stabilità più che governabilità
“Voi parlate di certezza della vittoria, a noi interessa la stabilità” dice il deputato M5S Luigi Di Maio nel mettere l’accento sulla stabilità dei governi più che sulla governabilità. “Il doppio premio di coalizione dà instabilità – aggiunge Toninelli – Diamo stabilità alla governabilità con il doppio turno di lista”.

M5S,nostra idea è proporzionale e doppio turno
“Il M5s presentiamo una proposta alternativa di sistema elettorale. Il primo punto è un proporzionale senza soglie di sbarramento per colmare un deficit di rappresentatività dato dal doppio turno. Al primo turno vince chi prende un voto più del 50%, altrimenti c’è il ballottaggio”. Lo afferma il deputato del M5S Danilo Toninelli

La Redazione

Altre videonews di Politica

“#Marinodimettiti arriva anche sul tuo smartphone”. La Lega lancia l’app contro il sindaco

Giovanna Marinelli è il nuovo assessore alla cultura di Roma Capitale, collaborava con Borgna

VIDEO > #senzatregua 4 firme per l’Italia: FDI-AN lancia quattro petizioni su Marò, tasse, adozioni e primarie

Print Friendly, PDF & Email
Share.