VIDEO > In manette l’ex direttore dell’Agenzia delle entrate della Campania per corruzione e concussione

1

(MeridianaNotizie) Roma, 15 luglio 2014 – L’ex direttore dell’Agenzia delle Entrate della Campania, Enrico Sangermano, è ai domiciliari con le accuse di corruzione e concussione, abuso d’ufficio e falso ideologicoTra gli indagati anche Barricelli, attuale direttore provinciale dell’agenzia delle entrate di Napoli) e Salvatore Cortese. Le indagini, condotte dalla Dia e dalla Guardia di finanza di Napoli, sono partite da alcuni provvedimenti di annullamento in autotutela disposti dall’ex direttore regionale a  favore di società appartenenti al noto gruppo Ragosta. Particolare rilievo ha assunto l’annullamento di un avviso di accertamento emesso nei confronti della Immobilgest Srl, del tutto ingiustificato.gdf-napoli1

Ad essere indagata anche Silvana Pane, titolare della Globeco Sps, a favore della quale Sangermano si era attivato per promuovere il riconoscimento di un’agevolazione fiscale riservata agli investimenti riservati a chi effettua investimenti in territori svantaggiati. La Globeco, grazie alle agevolazioni avrebbe infatti  acquistato due rimorchiatori per poi noleggiarli a due diverse società. In cambio l’ex direttore generale ha ottenuto l’assunzione del nipote presso la Globeco. LE investigazioni hanno inoltre fatto emergere plurimi casi di false presenze in servizio, spesso correlate ad un uso improprio del badge, nonché irregolarità nello svolgimento di un concorso interno per il passaggio alla terza area funzionale e per il quale Sangermano era il presidente della commissione esaminatrice.

Servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > Operazione Aspromonte, 13 persone in manette ad Ancona per trasferimento di fondi e usura

VIDEO > Guasto metro A, Adoc: rinnovare il trasporto pubblico. Nel video la situazione tragica per i pendolari

VIDEO > Blocco metro A, atac: interruzione provocata dai lavori della Roma-Viterbo

Share.