VIDEO > Napoli, in manette il piromane di via Toledo: ecco come agiva

0

Ieri sera, i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, hanno arrestato il 33enne G.M,  anagraficamente residente nel Quartiere Chiaia, ma di fatto senza fissa dimora, in quanto accusato di incendio doloso.

(MeridianaNotizie) Roma, 16 luglio 2014 – Da alcune settimane un piromane aveva più volte dato fuoco ai cassonetti per la raccolta differenziata posti nelle vicinanze di via Toledo. Le telecamere poste nella zona, lo avevano anche ripreso ma, a causa della scarsa luminosità, dal successivo esame non era stato mai possibile identificarlo. Il suo modus operandi aveva tuttavia consentito l’istituzione di un apposito servizio di prevenzione per coglierlo in flagranza di reato.piromane-viatoledo2

Verso le 22.00 di ieri i poliziotti lo hanno infatti visto avvicinarsi, preparare l’innesco dell’incendio e poi allontanarsi mentre le fiamme iniziavano a divampare. Gli agenti lo hanno dunque bloccato avvisando contemporaneamente i vigili del fuoco per far sedare le fiamme che stavano violentemente divampando a causa della notevole presenza di carta all’interno del cassonetto. G. M è stato pertanto arrestato e questa mattina giudicato con rito direttissimo. Il Giudice lo ha quindi condannato a due anni di reclusione con sospensione della pena.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

Quattro francobolli dedicati all’Arma dei Carabinieri per il Bicentenario

VIDEO > La Regione Lazio premia Federica Angeli, giornalista sotto scorta

VIDEO > “Le botteghe storiche si raccontano”, una mostra per salvare le 15 attività capitoline a rischio chiusura

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.