VIDEO > Nuovo look per i giardini di piazza Vittorio. Parte il progetto partecipato

1

Un percorso di riqualificazione e gestione che durerà circa 12 mesi a partire da gennaio 2015 e che vedrà una forte partecipazione di cittadini e comitati

(MeridianaNotizie) Roma, 1 luglio 2014 – Il giardino di piazza Vittorio si rifarà il look e lo farà insieme ai cittadini. Un percorso di riqualificazione e gestione partecipata che durerà circa 12 mesi a partire da gennaio 2015. Grazie alle oltre 1600 segnalazioni raccolte dal Comitato Piazza Vittorio Partecipata, il giardino dell’Esquilino è entrato a fare parte de “I Luoghi del Cuore”.  Il Fondo Ambiente Italiano, promotore del censimento, ha quindi accolto la richiesta dilibera l'albero a pza pepe sett2012 contributo per donare una nuova vita a piazza Vittorio. “La vittoria di questo bando permetterà di ridare una dignità importante ad un rione romano abbandonato da troppo tempo” ha ricordato l’assessore ai Lavori pubblici, Paolo Masini. Due i punti principali dell’accordo: il coinvolgimento dei cittadini sia nella fase progettuale che nella fase gestionale, e la progettazione di un piano di manutenzione del giardino che verrà attuato nei prossimi tre anni.  “I comitati e i cittadini si sono messi al lavoro e oltre a farci notare i problemi si sono messi a tavolino per cercare di trovare soluzioni” ha spiegato l’assessore all’Ambiente, Estella Marino. “Il giardino ha bisogno di piccole manutenzioni che però fanno la differenza tra un’area curata e una degradata. E anche la gestione della manutenzione poi sarà partecipata” ha concluso l’assessore.

Cinque le fasi del “percorso partecipato”. Nella prima verra’ attivato il confronto tra i soggetti interessati, si effettuano i rilievi (architettonico e arboreo) e si dà avvio ai lavori dei tavoli. Nella seconda fase verranno espletate attività progettuali e di comunicazione e la redazione condivisa del progetto, che viene poi presentato nella terza fase attraverso un incontro pubblico propedeutico all’indizione e all’assegnazione della gara. Nella quarta fase prenderà avvio il cantiere e verranno realizzate le opere e i lavori cominceranno al termine del percorso condiviso. L’ultima fase prevederà gli interventi relativi alla manutenzione: progettazione partecipata, redazione del piano e condivisione con i vincitori della gara.

Il servizio di Simona Berterame

Altre videonews in Cronaca:

VIDEO > Un milione e mezzo di “gratta&vinci” rubati, la scoperta in un capannone ad Albano Laziale

Uccisi i tre giovani israeliani rapiti, Netanyahu: Hamas la pagherà

Cresce la crisi salgono gli sciopero, nel 2013 due stop al giorno: 666 totali

Print Friendly, PDF & Email
Share.