VIDEO > Omicidio Casalotti, preso il killer di Roberto Musci: la droga al centro dell’uccisione

1

Il killer si era poi allontanato a bordo di uno scooter Yamaha Xcity con cui era giunto sul posto.

(MeridianaNotizie) Roma, 15 luglio 2014 – E’ Giancarlo Orsini, 47 enne romano, pluripregiudicato, il responsabile dell’omicidio di Roberto Musci, ucciso a Casalotti il 23 gennaio scorso. Il MUSCI che si trovava agli arresti domiciliari in una villetta sita in un complesso residenziale di via Lazzati, fu assassinato a colpi di pistola da un individuo sconosciuto, travisato con un casco integrale e occhiali da sole che, presentatosi come ufficiale giudiziario, lo aveva attirato fuori di casa per poi freddarlo in strada con 6 colpi sparati in rapida successione alla testa e al torace.

Sembra avere un movente collegato a traffici di droga nei quartieri Trullo e Monte Spaccato l’omicidio di Roberto Musci, avvenuto il 23 gennaio scorso a Casalotti. Musci, soprannominato sgambone, infatti, proprio per un presunto traffico di cocaina tra Italia e Spagna fu arrestato e messo ai domiciliari. Secondo la ricostruzione degli investigatori Roberto Musci avrebbe avuto un debito di 400mila euro proprio con l’organizzazione dedita allo spaccio. omicidio-casalotti1Un debito mai saldato, per il quale Musci aveva proposto di pagarne la metà. Neanche questa somma sarebbe stata corrisposta e probabilmente questo ha generato un astio nei suoi confronti. Non solo, con i soldi trattenuti dai traffici di droga Musci avrebbe comprato la casa, intestandola alla sorella, dove è poi stato ucciso.

Dopo l’omicidio inoltre i carabinieri hanno trovato un’ingente somma di denaro nascosta in un’intercapedine della cucina, alcuni orologi e una pistola detenuta illegalmente e nascosta in un cassetto. Questo dettaglio fa pensare che Musci non fosse tranquillo e si aspettava delle ripercussioni da parte dei suoi compagni della banda criminale. Probabilmente queste criticità all’interno dell’organizzazione di spacciatori hanno portato all’esecuzione della vittima

Servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > In manette l’ex direttore dell’Agenzia delle entrate della Campania per corruzione e concussione

VIDEO > Operazione Aspromonte, 13 persone in manette ad Ancona per trasferimento di fondi e usura

VIDEO > Guasto metro A, Adoc: rinnovare il trasporto pubblico. Nel video la situazione tragica per i pendolari

Print Friendly, PDF & Email
Share.