VIDEO > Il cinema italiano tra grandi bellezze e crisi. Boom di debutti ma chiude il cinema di nicchia

3

Il 2013 è stato un anno storico per il cinema italiano grazie all’Oscar vinto dal film di Paolo Sorrentino La grande bellezza ma anche per il record assoluto al botteghino incassato da Checco Zalone con Sole a Catinelle

(MeridianaNotizie) Roma, 9 luglio 2014 – Un’annata eccezionale. Viene descritto così il 2013 del cinema nostrano all’interno della sesta edizione del Rapporto sul Mercato e l’Industria del Cinema in Italia realizzato dalla Fondazione Ente dello Spettacolo (FEdS) in partnership con la Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT). Il 2013 è stato un anno storicocinema 1 per il cinema italiano grazie all’Oscar vinto dal film di Paolo Sorrentino “La grande bellezza” ma anche per il record assoluto al botteghino incassato da Checco Zalone con “Sole a Catinelle” (8 milioni di spettatori nei primi tre mesi e un incasso totale di 51,83 milioni di euro). “Nonostante il periodo di crisi, il rapporto racconta una serie di iniziative di successo” ha spiegato il Presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo Ivan Maffeis.

“La Conferenza Nazionale del Cinema, cui il Rapporto 2013 dedica ampio spazio, è stata promossa dal Ministero proprio nel segno di un forte coinvolgimento di tutti gli operatori del settore per raccogliere proposte e contribuire a definire le linee di intervento idonee ad affrontare le nuove sfide del contesto digitale” ha ricordato il Direttore Generale per il Cinema, Nicola Borrelli. Ma accanto al boom dei debutti troviamo ancora la crisi dei monosala. L’ultimo addio al Cinema Paradiso. Nel 2006 i monosala erano 713 e nel 2013 sono passati ad appena 530. In merito agli incassi, dal 2006 al 2013, i monosala hanno perso il 39,4%.

Il servizio di Simona Berterame

Altre videonews in Spettacolo:

Concerto Rolling Stone, i quattro re di Roma infiammano il pubblico e le polemiche. M5S: affittasi Circo Massimo

VIDEO > Avanguardia e tanta comicità per la nuova stagione 2014/2015 del Teatro Olimpico di Roma

Luisa Ranieri madrina alla 71° edizione della Mostra del Cinema di Venezia

Print Friendly, PDF & Email
Share.