VIDEO > Fara Music Festival, il grande jazz dal 21 al 27 luglio alle porte di Roma

1

Non solo grandi concerti al Fara Music Festival ma anche didattica. Sono infatti centinaia gli studenti provenienti dal resto del mondo, che in questi otto anni si sono iscritti alle Summer School.

(MeridianaNotizie) Roma, 16 luglio 2014 – Un’ appuntamento imperdibile per gli amanti del Jazz è il Fara Music Festival, giunto alla sua ottava edizione. Anche quest’anno infatti, dal 21 al 27 luglio, Fara in Sabina si trasformerà in una piccola capitale del Jazz, dove il pubblico potrà godere di una intera settimana di concerti tassativamente gratuiti. Un programma che rappresenta un’interessante fusione di progetti europei, con i lussemburghesi 4S, e il padre del Jazz slovacco, Peter Lipa, artisti italiani come gli Illogic Trio, vincitori del Premio Fara Music Jazz Live 2013, Roberto Gatto in trio con Peter Bernstein e Matt Penman, Ramberto Ciammarughi in Piano Solo e Fabio Zeppetella Quartet, e due band newyorkesi a chiudere nelle serate del 26 Luglio con Jonathan Kreisberg Trio e Jason Lindner, Now vs Now la Domenica 27 e la star del basso elettrico, il canadese Alain Caron che suonerà in quartetto martedì 22 Luglio. fara-festival1

Non solo grandi concerti al Fara Music Festival ma anche didattica. Sono infatti centinaia gli studenti provenienti dal resto del mondo, che in questi otto anni si sono iscritti alle Summer School. Il corpo docente vanta, anche per quest’anno, sia artisti italiani che internazionali tra i più quotati, coinvolti nei seminari come docenti e sul palco principale del Festival come concertisti. Istituzionalizzata, inoltre, la collaborazione con il Collective School of Music di New York,  una delle più importanti realtà didattiche statunitensi. L’istituto americano infatti, metterà a disposizione due Borse di Studio per i migliori partecipanti alle Summer School 2014.

Ad aprire i concerti di cartellone, le band del Premio Fara Music Jazz Live, il contest dedicato ai migliori talenti jazz giunto alla sua VI edizione. Un’ottima opportunità per gruppi emergenti che si esibiranno sul palco principale del Festival. La migliore band, vincitrice assoluta del concorso, sarà premiata con la produzione e pubblicazione di un progetto discografico da realizzarsi presso il TUBE RECORDING STUDIO con produzione artistica ed esecutiva di EMME PRODUZIONI MUSICALI.

Servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Eventi

VIDEO > Ecco le 14 finaliste capitoline per il titolo di Miss Roma 2014

Cuochi senza Barriere compie un anno, a Villa Borghese l’aperitivo sociale per brindare tutti insieme

Immigrati: dall’emergenza all’accoglienza, C.I.E C.A.R.A e istituzioni a confronto

Share.