Alitalia con(vola) a nozze con Etihad, Hogan: vogliamo una compagnia più sexy

3

Ci hanno fatto attendere, come ogni matrimonio che si rispetti, ma alla fine Alitalia e Ethiad hanno pronunciato il fatidico si. Cornice dell’evento l’Hotel Eden di Roma. E lo sposo emiratino, come ogni marito che si rispetti, vuole sua moglie più sexy e accattivante che mai

(MeridianaNotizie) Roma, 8 agosto 2014 – L’Ad di Alitalia, Gabriele Del Torchio, e il Ceo di Etihad, James Hogan, hanno firmato il contratto dell’accordo tra le due compagnie. L’accordo è subordinato all’approvazione da parte delle autorità europee. «Ce l’abbiamo fatta, dopo tanta fatica, dopo un anno e tante notti di lavoro»: è lo stesso Del Torchio a commentare a caldo la firma dell’accordo. Il manager si è mostrato sorridente e visibilmente soddisfatto per il traguardo raggiunto oggi. Per Alitalia e Etihad è così il “giorno delle nozze”: l’assemblea degli azionisti di Alitalia ha approvato stamattina l’accordo con Etihad. L’assemblea ha anche approvato l’aumento di capitale da 300 milioni. Lo ha confermato l’ad della compagnia Gabriele Del Torchio uscendo dalla sede di Alitalia dopo l’assemblea che è durata poco meno di due ore.

Alitalia sposa Ethiad – Del Torchio : Voglio ringraziare i sindacati, stamattina abbiamo annunciato l’unanimità da parte di tutti i sindacati e le associazioni di categoria, credo sia un grande risultato e dimostra che tutti credono in questa nuova avventura e sono tutti impegnati per realizzarla”. Così l’amministratore delegato di Alitalia Gabriele Del Torchio, nella conferenza stampa dopo la firma dell’accordo con Etihad, all’hotel Eden di Roma.

“Non so dove stia il problema. Tutti coloro che hanno investito in Alitalia hanno investito con chiare logiche industriali. Abbiamo un contratto di collaborazione con le Poste, sinergie nell’information technology, sinergie nel campo di creazione di software: da ieri è online per la prima volta il sito mobile di Alitalia, fatto da Poste in base all’accordo. Di fatto il controllo dell’aeithiad1zienda rimane qua”. Lo ha dichiarato l’amministratore delegato di Alitalia Gabriele Del Torchio, nella conferenza stampa dopo la firma dell’accordo con Etihad, all’hotel Eden di Roma.

“Alitalia ha una base azionaria solida, Etihad ha il 49%, mentre nel 51% c’è un parterre di azionisti importanti e giammai la possibilità vi fosse di attrarre capitali da altri, è un tema che affronteremo se e quando si presenterà. Non ritengo si affronti ora perché non più tardi di oggi la nostra assemblea ha approvato un aumento di capitale, ci sono le risorse disponibili”. Così l’amministratore delegato di Alitalia Gabriele Del Torchio, nella conferenza stampa dopo la firma dell’accordo con Etihad, all’hotel Eden di Roma. “Sappiamo che qualche risorsa andrà investita prima del closing, che dipende dall’approvazione dell’Europa, ma anche questo aspetto riteniamo sia stato curato con l’aumento di capitale”.

Alitalia sposa Ethiad – Hogan : “L’investimento di Etihad in Alitalia è di 1.758 miliardi di euro”. Lo ha rivelato il CEO della compagnia degli Emirati Arabi James Hogan, nella conferenza stampa dopo la firma dell’accordo con la compagnia italiana all’hotel Eden di Roma. Noi vediamo in un affare quello che va bene per le linee aree, non possiamo entrare nelle politiche di governo, sarebbe inappropriato”. Così il presidente e CEO di Etihad James Hogan, nella conferenza stampa dopo la firma dell’accordo con Alitalia, all’hotel Eden di Roma.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

Sparatoria in casa a Fiumicino, 2 feriti e un morto. Giallo sulla dinamica

Scritte antisemite sui muri di Roma, ci sono 3 indagati legati all’estrema destra

Print Friendly, PDF & Email
Share.