Atac, paline e pensiline di Roma si rifanno il look

2

Completato il restyling in Centro Storico: ripulite 920 paline e rifatti 300 box di fermata dei bus

 (MeridianaNotizie) Roma, 13 agosto 2014 – Partito il progetto di restyling delle fermate. Atac ha completato la prima fase di restyling degli impianti di fermata delle linee di autobus, tram e filobus della Capitale. L’operazione conferma l’impegno di Atac a garantire alle infrastrutture della città, comprese quindi paline e pensiline della rete di superficie, il miglior livello di decoro e di informazioni al pubblico. L’intervento di manutenzione straordinaria – eseguito in stretto coordinamento con la concessionaria Clear Channel Jolly Pubblicità spa, che ha fattivamente supportato il piano di ripristino del livello di decoro di paline e pensiline, spesso oggetto di inutili quanto incivili atti di vandalismo – ha interessato il Centrobus 1 Storico (Municipio I, ex I e XVII), con i rioni Monti, Trevi, Colonna, Campo Marzio, Ponte, Pario, Regola, Sant’Eustachio, Pigna, Campitelli, Sant’Angelo, Ripa, Trastevere, Borgo, Esquilino, Ludovisi, Sallustiano, Castro Pretorio, Celio, Testaccio, San Saba, Prati e parte dei quartieri Ostiense, Della Vittoria, Ardeatino e Trionfale.

Nei prossimi mesi il progetto sarà esteso a tutti i Municipi – cominciando con quelli confinanti con il primo e ampliandosi in maniera concentrica – e prevede interventi radicali su numerose infrastrutture gestite da Atac. Nella zona interessata da questo primo intervento di restyling, complessivamente sono presenti 920 paline di fermata e 65 pensiline. In circa 2 mesi sono stati effettuati i seguenti lavori: verniciatura completa di 920 pali; pulizia straordinaria di 65 pensiline, con sostituzione di circa 500 cristalli danneggiati; produzione e affissione di 1.000 doghe informative graffitate, mancanti o con vecchia colorazione; produzione e affissione di 100 adesivi informativi (numeri utili, contatti, logo disabili ecc); produzione e affissione di 215 lunette con indicazione di fermata perché graffitate, mancanti o riportanti vecchie informazioni; sostituzione di 45 pali piegati a seguito di vandalizzazione; rimossi 800 graffiti e 900 adesivi abusivi. A completamento delle operazioni di decoro, inoltre, si sta rivedendo anche la segnaletica orizzontale che riguarda le infrastrutture Atac, provvedendo al rifacimento di 300 box di fermata e alla verniciatura di 13 km di corsie preferenziali.

La Redazione

Altre videonews in Cronaca:

VIDEO > Truffe agli anziani, Lino Banfi testimonial di una campagna della polizia

Gaza, morto il videoreporter italiano Simone Camilli per un’esplosione. 7 le vittime

“O vi intestate i cani o ve li prendiamo”. L’ira dell’associazione SIMPA Onlus

Print Friendly, PDF & Email
Share.