VIDEO > “Spiagge Sicure”, parte la direttiva di Alfano contro i vu cumprà

3

(MeridianaNotizie) Roma, 11 agosto 2014 – Tolleranza zero sui venditori ambulanti in spiaggia. Dal Ministero dell’Interno parte l’operazione “Spiagge sicure” contro l’abusivismo commerciale.  Per tutto il mese di agosto sono previsti controlli rigidi sui vu cumprà e sulle merci contraffatte. La direttiva di Alfano vuole essere ”una tappa d’avanzamento al contrasto dell’abusivismo commerciale in spiaggia” come spiega lo stesso Ministro “il Made in Italy è violentato e deturpato da oggetti che sottraggono guadagno, Pil e benessere, all’economia reale del Paese”. I controlli si estenderanno a tutta la filiera. L’intenzione è di impedire la vendita arrivando al produttore e al fornitore. Non saranno invece previste nuove sanzioni  per il consumatore. “E in autunno – annuncia Alfano – pianificheremo nuove azioni sulle strade per evitare che le nostre città diventino un suk”. Il mercato arabo all’aperto, meta di milioni di turisti che si recano nei paesi arabi, soprattutto in Marocco, proprio non piace al Ministro Alfano.spiagge_sicure_1

Annuncia Alfano: ”Alla Guardia di Finanza e alle altre Forze dell’ordine viene impartita la direttiva di rafforzare i controlli sulle spiagge colpite dall’abusivismo commerciale, dalla presenza dei vu’ cumprà, dalla vendita di merci contraffatte. Vogliamo rendere più forte e vigorosa l’azione di contrasto alla contraffazione, un fenomeno che riguarda prevalentemente gli extracomunitari. Questa giornata vuole essere dedicata alla serenità dei consumatori e dei vacanzieri ma anche all’onestà dei commercianti e al talento degli imprenditori”.

‘Vivo senza falsità, io compro vero’ è lo slogan scelto per l’iniziativa, che prevede per il 15 ottobre una verifica della validità dei meccanismi che saranno messi in atto. ”Tutta la filiera sarà sotto assedio – assicura il ministro dell’Interno – dal produttore al fornitore al venditore abusivo”. Quanto al consumatore, Alfano spiega che ”l’intenzione è di impedire la vendita e così facendo prosciugare il fatturato dei produttori, dei fornitori e dei venditori abusivi, non punendo ma tutelando il consumatore. E in autunno – annuncia Alfano – pianificheremo nuove azioni sulle strade per evitare che le nostre città diventino un suk”.

Il servizio di Diana Romersi

Altre videonews di Politica

VIDEO > Teatro Valle, finisce l’occupazione durata tre anni. Gli occupanti: le chiavi restino anche a noi

VIDEO > Beccato vampiro di carburante, il 22enne aveva rubato 26.900 litri di gasolio

Alitalia con(vola) a nozze con Etihad, Hogan: vogliamo una compagnia più sexy

Share.