VIDEO > Trasportava 200 kg di droga in telai di legno per porte, arrestato a Venezia narcotrafficante greco

2

(MeridianaNotizie) Venezia, 27 agosto 2014 – I finanzieri del II Gruppo Venezia, congiuntamente ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane di Venezia, nell’ambito dei controlli condotti sui mezzi droga a venezia3e le persone in arrivo con il traghetto proveniente dalla Grecia presso il nuovo punto di approdo del Porto di Fusina, hanno portato a termine sabato 23 agosto, una nuova operazione di servizio a contrasto del contrabbando internazionale di stupefacenti. Già dall’esame delle liste di imbarco dei mezzi e dei passeggeri a bordo del traghetto “Forza”, erano stati selezionati alcuni autoveicoli meritevoli di successivi approfondimenti.

All’analisi della documentazione di un autoarticolato che traportava merce di vario genere, il conducente affermava di essere sbarcato in Italia per compiere l’abituale rotta per il trasporto della merce verso il Nord – Europa, ma le risposte non convincevano del tutto i finanzieri che decidevano di operare controlli più mirati. Il successivo intervento delle unità cinofile antidroga confermava la presenza di sostanze droga a venezia3stupefacenti all’interno del veicolo.

La droga, per la precisione 204,786 Kg di marijuana, era stata occultata all’interno di telai di legno per porte perfettamente confezionati e ulteriormente stipati con materiale isolante tipo poliuretano. Qualora immessa sul mercato, la sostanza stupefacente avrebbe fruttato un illecito guadagno di oltre 2.000.000 Euro. L’Autorità Giudiziaria tempestivamente informata, disponeva pertanto l’immediato sequestro del mezzo, l’arresto del narcotrafficante e la sua traduzione all’Istituto  “Santa Maria Maggiore” di Venezia.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca:

Truffe online con clochard come complice. Arrestati due italiani

Scoperte gettano droga nel wc di casa: arrestate due donne

Rivoluzione nelle chiese romane. Dal 1° settembre cambio della guardia in 20 parrocchie

Share.