Adozioni gay, Fratelli d’Italia ruba scatto ad Oliviero Toscani. Il fotografo: “Li denuncio”

1

Il fotografo, già famoso in passato per essere al centro dello scandalo, accusa FdI non solo di aver rubato il suo scatto, ma di averne completamente travisato il senso

(MeridianaNotizie) Roma, 1 settembre 2014 – 20140831_77483_adozioni_gay“Ma cosa salta in testa a @FratellidItalia di usare una mia fotografia per una cosa del genere? Verranno denunciati.” Su Twitter Oliviero Toscani non lascia spazio a mezzi termini e si scaglia contro il partito guidato da Giorgia Meloni che ha utilizzato un suo scatto per supportare la campagna finalizzata a chiedere esplicitamente che siano concesse le adozioni solo a coppie di sesso diverso. L’immagine mostra due coppie (una di uomini e una di donne) con in mezzo un bambino. Sopra troviamo le scritte inserite da Fdi: “Un bambino non è un capriccio. No alle adozione per i gay. Difendiamo il diritto dei bambini ad avere un papà e una mamma”. Il fotografo, già famoso in passato per essere al centro dello scandalo, accusa FdI non solo di aver rubato il suo scatto, ma di averne completamente travisato il senso. Si tratta infatti di una fotografia realizzata per illustrare le varie famiglie che possono esistere, comprese quelle monoparentali.

Dal canto suo, Fratelli d’Italia cerca di correre ai ripari chiedendo scusa pubblicamente al fotografo. “Gentile Oliviero Toscani – si legge in una nota del responsabile comunicazione del partito, Federico Mollicone – la foto in questione è stata presa dal web da una nostra realtà locale e non è un’iniziativa ufficiale. Ci scusiamo per l’accaduto perché rispettiamo il diritto d’autore”. Ma Toscani non sembra voler cedere. “Non so cosa farmene delle scuse – replica – non ho nessuna intenzione di tornare indietro nella mia idea di querelarli. Mi dà molto fastidio che si siano fatti tutta questa pubblicità sul mio lavoro e ora si scusano e pensano che si sufficiente. Non se ne parla”.

di Simona Berterame

Altre videonews in Politica:

#MarinoDacceErCircoMassimo, Beppe Grillo lancia l’appello e chiama i Rolling Stones

Marò, Latorre ricoverato per un malore. Il ministro Pinotti vola in India

Italia 5 Stelle al Circo Massimo, l’ultimatum di Grillo: “Permesso o no, noi la faremo comunque”

Share.