Liberato il romano in carcere a Cuba per droga, a breve rientrerà in Italia

0

(MeridianaNotizie) Roma, 5 settembre 2014 – Tornerà appena possibile in Italia con i genitori Giulio Brusadelli, il 34enne romano arrestato a Cuba a marzo con pochi grammi di marijuana e condannato a 4 anni per traffico di droga, liberato per le sue gravi condizioni di salute. “Sono in corso le procedure per consentire il rimpatrio – ha detto l’avvocato della famiglia, Grazia Volo -. Il ragazzo è con i genitori a Santiago di Cuba e si stanno spostando verso l’Avana. Ancora non sappiamo quando potranno tornare a Roma”. Per il legale la liberazione di Brusadelli è “uno straordinario risultato sul piano umanitario, merito dell’intelligente tenacia del senatore Manconi e del ruolo svolto dal governo italiano”. “In poco più di un mese, dal 30 luglio al 4 settembre – ha detto Volo – il presidente della Commissione diritti umani del Senato è riuscito a sbloccare un caso che era fermo da marzo”.

Secondo l’avvocato, Brusadelli, che da molti anni soffre di una grave crisi maniaco-depressiva, “non parla, non si alimenta, guarda fisso nel vuoto in uno stato catatonico interrotto solo da incontenibili crisi di pianto. Il carcere aggiunto ai suoi problemi ha provocato un disastro”.Brusadelli, che negli ultimi giorni era ricoverato sotto sorveglianza della polizia in un ospedale psichiatrico, secondo quanto si apprende, dopo la liberazione è stato portato dai genitori in un albergo di Santiago.droga Il giovane era andato a Cuba quattro anni fa e tornava molto di rado in Italia. Dopo l’arresto a marzo per il possesso di tre grammi e mezzo di marijuana le sue condizioni psichiche erano gradualmente peggiorate e la famiglia temeva che potesse morire. A Roma lo attende la sorella minore, che ha avuto la bella notizia la scorsa notte per telefono dai genitori, Paolo e Patrizia.

Giulio Brusadelli, un giovane romano arrestato il 3 marzo scorso a Cuba perché trovato in possesso di 3,5 grammi di marijuana e condannato a 4 anni di carcere per “traffico”, è stato liberato: ne dà notizia Luigi Manconi, senatore del Pd e presidente della Commissione diritti umani, che è stato informato dai familiari. Brusadelli, riferisce Manconi, soffre di una grave sindrome maniaco-depressiva che dopo la carcerazione è precipitata fino a ridurlo in uno stato psico-fisico molto labile.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

Orrore a Londra, italiana decapitata nella sua abitazione. Polizia: non è terrorismo

VIDEO > Stadio Roma, ok della Giunta pronto entro il 2017. Sarà un Colosseo di vetro con 52.500 posti

VIDEO > Addio a Joan Rivers, l’irreverente attrice che diede del gay ad Obama

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.