Fiction Fest, NON premio per il miglior canale. Freccero: “Si fa solo tv generalista”

0

“La scelta di non assegnare il premio vuole essere un incoraggiamento alle reti a fare di più, qualitativamente e quantitativamente, stimolando e talvolta anche sfidando i gusti del proprio pubblico”.

(Meridiana Notizie) Roma, 19 settembre 2014 – Da Luca Zingaretti, a Micaela Ramazzotti e Maria Pia Calzone, rispettivamente miglior attore e ex aequo miglior attrice, alla serie targata Sky Gomorra come miglior Prodotto. Questi i premi assegnati al Roma Fiction Fest 2014 dove però colpisce la non assegnazione del premio al miglior canale. Un Festival che ha visto per la prima volta la direzione artistica di Carlo Freccero, promosso dalla Regione Lazio e dalla Camera di Commercio, organizzata da APT (Associazione Produttori Televisivi) e Sviluppo Lazio.freccero

La giuria concorso Fiction tv, dopo una lunga discussione, ha deciso di non assegnare il premio, come ricordato da Freccero e dallo stesso presidente, ”Per mancanza di un canale capace di distinguersi per le sue scelte editoriali. Da un lato infatti le reti generaliste di Rai e Mediaset, pur con diversi segnali di miglioramento, restano ancora lontane da una programmazione che premi qualità e creatività, e troppo spesso si segnalano per produzioni dal gusto medio. Dall’altro lato la pay tv Sky, pur dimostrando forte coraggio grazie a un prodotto come Gomorra, resta ancora lontana da un tipo di produzione continuativa, rimanendo vincolata all’idea di serie evento. La scelta di non assegnare il premio vuole essere un incoraggiamento alle reti a fare di più, qualitativamente e quantitativamente, stimolando e talvolta anche sfidando i gusti del proprio pubblico”.

Altre videonews di Eventi:

VIDEO > GOODBYE SUMMER FESTIVAL, l’estate romana chiude con una maratona d’eccezione

VIDEO > Biennale MarteLive, maxi evento in tutto il Lazio dai Zen Circus a Mogwai

VIDEO > Buy Lazio, a Rieti il turismo laziale si offre ai buyers internazionali

Share.

Comments are closed.