VIDEO > Malattie rare, il 20% colpisce i bambini. Il Fimp: è possibile prevenire

1

Il 45% di esse sono malformazioni congenite per le quali esistono efficaci interventi di prevenzione primaria.

(Meridiana Notizie) Roma, 24 settembre 2014 – Le malattie rare non sono poi così rare quando il paziente è un bambino. Il 20% di queste malattie colpisce infatti individui in età pediatrica. Il 45% di esse sono malformazioni congenite per le quali esistono efficaci interventi di prevenzione primaria. Il 20% sono invece malattie metaboliche ereditarie. Sono i dati emersi dalla conferenza stampa della Federazione italiana medici pediatri che si è tenuta a Roma presso il Ministero della Salute.malattie rare

Le malattie rare sono costituite da un gruppo eterogeneo di oltre 6.000 patologie, la cui definizione è stata indicata dal Parlamento Europeo in ragione della bassa prevalenza ( 5 casi su 10.000 abitanti). Oltre il 90% delle malattie rare ha una base genetica, si tratta solitamente di malattie croniche e disabilitanti, e possono condurre a invalidità o a morte.

Nel 2001 in Italia è stato creata la Rete Nazionale malattie Rare ed un Registro con l’obiettivo, fra gli altri, di ottenere informazioni epidemiologici, assistenziali e delle strutture regionali unite dalla condivisione di protocolli clinici, formazione, informazione oltre che dall’attività di sorveglianza comune.

Il prossimo appuntamento con la Federazione medici pediatri è stato fissato per il prossimo 2 ottobre, con il Congresso nazionale che si terrà a Milano

Il servizio di Diana Romersi

Altre videonews di Sanità:

VIDEO > Al Pertini una nuova sala d’aspetto per i pazienti dismessi e un’area assistenziale a media-bassa intensità

Gemelli, il DNA della flora intestinale sotto il microscopio dei ricercatori

VIDEO > Scatti d’energia contro il tumore ovarico, Renga Santamaria Alxander e Marrone immortalati da Vogel

Print Friendly, PDF & Email
Share.