La rivoluzione del poker a Roma

2

(MeridianaNotizie) Roma, 21 ottobre 2014 – Roma capitale, un’espressione che si adatta a vari contesti, dalla cultura alla politica, ma anche a un ambiandrea-datoto sportivo forse poco noto al pubblico, il poker. È qui infatti che sono nati alcuni tra i player professionisti più famosi del nostro Paese, protagonisti dei tavoli virtuali delle sale da poker .IT e di celebri rassegne internazionali. Ma chi sono i maggiori rappresentati della scuola di poker romana? Quali le loro performance migliori, e dove si sono tenute?

Il poker ha cambiato volto con l’introduzione della variante online. È cresciuto così il bacino d’utenza, da attività sportiva riservata ai pochi che potevano permettersi l’accesso ai casinò a intrattenimento di massa. Sono migliaia gli appassionati che ogni giorno si sfidano ai tavoli virtuali delle sale da poker, autorizzate dai Monopoli di Stato. Qui sono nate carriere milionarie, giocatori divenuti famosi anche grazie alla partecipazione ai tornei live. Nella cornice romana ne costituisce un esempio la storia di Andrea Dato, un professionista del tavolo da gioco che ha accumulato vincite per oltre 1,5 milioni di dollari negli eventi dal vivo.

Il suo risultato più importante risale al mese di agosto di quest’anno, quando ha vinto il torneo Main Event dell’European Poker Tour di Barcellona, tappa spagnola del più prestigioso festival d’Europa. Il player romano ha portato a casa un premio da quasi mezzo milione di dollari per la sua performance. Ha ottenuto così un posto nella classifica dei 10 giocatori più vincenti del Vecchio Continente. Qualche tempo prima dell’esperienza catalana, Dato ha terminato al primo posto il torneo Main Event del World Poker Tour di Venezia. Altri 100 mila euro aggiunti al suo palmares.giada-fang

Oltre ad Andrea, Roma ha dato i natali a due membri del Team PokerStars, Giada Fang, che fa parte del Team PokerStars Online, e Pier Paolo Fabretti (Team PokerStars Pro). Due player molto attivi soprattutto online. Tra i risultati più recenti di Fabrizio, realizzati sulla piattaforma PokerStars, ricordiamo la prima posizione al Sunday High Roller di gennaio, seguita dal quarto posto ottenuto nello stesso torneo ad agosto. Giada Fang è probabilmente la giocatrice italiana più forte del momento, ed è spesso presente nelle parti alte delle classifiche dei tornei settimanali online.

pier-paolo-fabrettiMa come dicevamo, il poker ha cambiato volto, anche negli eventi live. Uno degli effetti principali è rappresentato dalla nascita di piccoli circoli di poker locali. Un nuovo modo di vivere il poker live: costi contenuti, professionalità, tutto a due passi da casa. L’alternativa low cost ai casinò. A Roma sono tante le realtà che operano in questo settore, Prince Club Roma, JackAssPoker e Cotton Club sono alcuni dei principali circoli capitolini. Quali saranno i prossimi sviluppi di questo settore sportivo non è ancora del tutto chiaro, ciò che sappiamo di sicuro è che la rivoluzione che sta affrontando il poker potrebbe avere interessanti ricadute economiche sul territorio e sulle carriere dei singoli giocatori. Scenario possibile a condizione che il grande pubblico comprenda il vero significato del poker sportivo.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > Operazione Porto Franco, l’ndrangheta mette le mani su Gioia Tauro. 13 imprenditori in manette

VIDEO > Operazione Carte false, scoperti tre finti agricoltori nel nuorese

VIDEO > Operazione Miliardo, nei guai il Gruppo Gesconet. Sequestri in tutta Italia

Print Friendly, PDF & Email
Share.