VIDEO > Vertice BCE a Napoli, scontri in piazza tra manifestanti e forze dell’ordine

2

(MeridianaNotizie) Roma, 3 ottobre 2014 – Nel corso della manifestazione organizzata dal c.d. “Block BCE” in occasione del vertice della BCE tenutosi oggi a Napoli alla Reggia di Capodimonte, ad un certo punto, quando il corteo è giunto nei pressi dello schieramento delle forze dell’ordine, volto ad impedire che i manifestanti giungessero presso la sede del vertice, alcuni di loro hanno utilizzato una scala per tentare di entrare all’interno del parco di Capodimonte.vertice-bce1

E’ stato solo in quel momento che è stato azionato l’idrante, allo scopo di impedire l’accesso al parco da parte dei partecipanti al corteo, azione che ha sortito l’effetto voluto, anche grazie al senso di responsabilità degli organizzatori del corteo. Nella circostanza, l’unico manifestante che era riuscito a salire sul muro di cinta del bosco è stato tempestivamente bloccato dal personale di polizia preposto, accompagnato presso gli uffici della Questura e deferito alla competente Autorità Giudiziaria per invasione di terreni o edifici.

GUARDA IL VIDEO DEL MAERIALE SEQUESTRATO > http://youtu.be/XMe9Bcvai6A

Intanto, ieri pomeriggio, ad Acerra, la Polizia di Stato ha rinvenuto e sequestrato del materiale che, presumibilmente sarebbe stato utilizzato nel corso della manifestazione odierna, in particolare sono stati rinvenuti 8 pannelli in plexiglass, alcuni di grosse dimensioni, diverse aste in plastica, alcune delle quali “rinforzate”, pali di legno, volantini e manifesti relativi alla manifestazione odierna, e diverso altro materiale. Tre giovani facenti parte dei Collettivi Universitari, che si trovavano all’interno della struttura, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria.

Servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > Premio Pio La Torre alle buone pratiche amministrative, premiati Bologna e San Giuliano Milanese

VIDEO > Trenitalia consegna il nuovo Vivalto per le tratte Cassino e Civitavecchia

VIDEO > Operazione Acqua in bocca, a Palermo scoperta truffa all’AMAP. Due funzionari in manette

Print Friendly, PDF & Email
Share.