Vongolare in protesta, bloccato il porto del canale di Fiumicino

1

( MeridianaNotizie ) Roma, 1 ottobre 2014 – Questa mattina cinque vongolare, le barche per la pesca di vongole e cannolicchi, hanno simbolicamente bloccato il porto del canale di Fiumicino all’altezza della passerella pedonale di via di Torre Clementina. La protesta è stata organizzata da circa quaranta pescatori dell’area tra Fiumicino e Torvaianica contro le restrizioni dell’Unione Europea per la pesca dei molluschi. pesca1

“‎L’Unione europea – spiegano i pescatori – vieta la raccolta dei molluschi a una distanza inferiore di 0,3 miglia marine dalla spiaggia dove si concentra il 70% delle vongole e il 100% di cannolicchi‎. Praticamente hanno reso illegale il nostro mestiere. Cerchiamo comunque di uscire a pescare, ma è peggio che andare a fare i ladri. Ogni volta che una barca viene ‘scoperta’ a pescare entro il limite proibito, deve pagare una multa di quattromila euro e c’è il sequestro dell’attrezzatura. Dopo il terzo verbale perdi la licenza e ti sequestrano la barca. Così non possiamo continuare: o ci permettono di lavorare o fanno un altro piano vongole e si riprendono la barca.”

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

Roma-Milano cheek to cheek. Italo raddoppia l’alta velocità

 

VIDEO > “Sviluppare un’agenda urbana comune”, Marino incontra i sindaci delle capitali europee

VIDEO > Operazione Vacanze Romane, 2 tonnellate di droga sequestrate e 36 persone arrestate

Print Friendly, PDF & Email
Share.