VIDEO > In Campidoglio l’ultimo saluto a Marina Gramaglia. Veltroni: “E’ stata femminista e di sinistra”

0

Gramaglia è stata assessore alla Semplificazione ed alle Pari Opportunità, nelle giunte guidate da Walter Veltroni.

(Meridiana Notizie) Roma, 17 ottobre 2014 – “Il filo di Mariella è il filo che tiene insieme”. Questa una delle frasi con cui colleghi parenti e amici hanno portato l’ultimo saluto a Mariella Gramaglia, scomparsa lo scorso 15 ottobre dopo una lunga malattia. Gramaglia è stata assessore alla Semplificazione ed alle Pari Opportunità, nelle giunte guidate da Walter Veltroni. A lei si devono alcune delle più importanti rivoluzioni riguardanti la semplificazione, come i documenti per posta o via mail, il numero unico di telefono 060606, la banca del tempo e perfino un’iniziativa come la «Festa dei vicini di casa». gramaglia2

Mariella non era solo un politico. Giornalista, scrittrice, fervente femminista. Alla camera ardente allestita in Campidoglio, il primo cittadino Ignazio Marino, ha ricordato quanto fosse “importante essere qui per dare un saluto a questa donna che tanto ha fatto a Roma, in Italia e nel mondo. Una donna che trovava la sua forza nel sorriso e nell’ascolto.”

“Si è spenta una intelligenza luminosa e generosa, una persona luminosa. Parlare ci metteva di buon umore. Era innamorata della politica, capace di vederne sempre le sue parti nobili. Per anni – ha sottolineato l’assessore regionale alla Cultura Lidia Ravera – ha governato la città e io, fino all’ultimo, le ho chiesto egoisticamente aiuto e lei mi ha risposto che qualche piccola buona cosa concreta si può fare sempre”

“Mariella – ha concluso Veltroni – è stata femminista e di sinistra, ha pensato così di cambiare il mondo. La sua energia ha davvero mutato nel profondo la società, ha reso ciascuno più libero”.

Il servizio di Diana Romersi

Altre videonews di Roma Capitale:

VIDEO > Specializzati nel clonare bancomat, CC arrestano in flagrante due bulgari in Via Nazionale

VIDEO > Parte nei mercati di Roma la mostra “Fantascienza.1950-1970 L’iconografia degli anni d’oro”

VIDEO > Shoah, al Tempio Maggiore il ricordo della deportazione del 16 ottobre 1943

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.