Tor Sapienza, trasferiti gli immigrati minorenni. Loro tornano a piedi

2

Via i minori dal centro di accoglienza di Tor Sapienza, dopo gli scontri avvenuti con i cittadini del quartiere, si è deciso per il trasferimento e lo smistamento in altri centri di accoglienza della capitale.

( MeridianaNotizie ) Roma, 14 novembre 2014 – Vanno via i rifugiati del centro immigrazione di Tor Sapienza dopo l’ennesimo tentativo di assalto. Dopo tre giorni di alta tensione nel quartiere periferico est della capitale, ormai diventato una vera polveriera di rabbia e razzismo, si è deciso per “motivi di sicurezza” di spostare tutti i minori ospitati dal centro di viale Giorgio Morandi in altri centri di accoglienza sparsi per la capitale. Ha decidere e gestire il trasferimento, nella giornata di ieri, è stato il Campidoglio: “ questo perché i minori si trovavano al pianoterra del centro, la parte più inagibile. L’area permane vigilata”.

Sono 4omicidio-torsapienza15 in tutto i minori in fase di trasferimento – 36 dei quali non accompagnati, mentre altri nove in semi-autonomia e tra i quali risultano esserci anche dei ragazzi italiani in situazioni di disagio– gli altri 38 adulti resteranno invece nel centro di Tor Sapienza.

Ma questa mattina almeno una quindicina dei minori trasferiti dal centro di accoglienza sono tornati spontaneamente a piedi alla struttura. I giovani, davanti alle porte del centro, sono in attesa di conoscere il loro immediato futuro. “Sono tornati da soli – fanno sapere i responsabili della struttura- Hanno fatto le valige e sono venuti a piedi. Vogliono vivere qui e riprendere le loro attività”.
L’episodio sta dividendo i residenti. “Non sono loro il problema – sostiene un padre di famiglia sceso in strada con due bambini al seguito – molti di questi ragazzi giocano con i nostri figli”. Diversa l’opinione di un’altra cittadina: “I giovani italiani non godono di alcuna tutela. Questi hanno assistenza e supporto. Per le istituzioni, i nostri giovani vengono in seconda battuta. Non è giusto”.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > Unindustria, trend negativo per industrie laziali. Squinzi: Servono riforme

VIDEO > Ancora controlli al Pigneto, 150 persone controllare e sequestrata merce contraffatta

VIDEO > Aggressioni a Balbuina e Montespaccato, arrestati altri due giovani della banda

Print Friendly, PDF & Email
Share.