VIDEO > Allarme Confcommercio, il 53% dei negozianti chiede maggiore sicurezza

2

(MeridianaNotizie) Roma, 26 novembre 2014 -1 commerciante su 2 chiede maggiore sicurezza e tutela, peggiorata negli ultimi due anni. E’ il grido d’allarme dei commercianti di Roma e Lazio portato alla luce dalla ricerca effettuata da Format Research per Confcommercio negli ultimi due anni. Il presidente dell’associazione Renato Cerraconfcommercio2

Rispondendo ad un questionario anonimo, 400 proprietari di attività commerciali della capitale e della sua provincia, hanno restituito un quadro preciso riguardo alla percezione della sicurezza nel territorio. I più allarmati dalla situazione risultano essere albergatori, tabaccai e imprese all’ingrosso alimentare e, nel complesso, il 66,4% delle imprese ha visto aumentare i furti, il 55% le rapine, il 28% i fenomeni di usura e il 26% le estorsioni. Il 60% degli esercenti ha dichiarato di aver adottato delle misure di sicurezza contro il racket, munendosi di telecamere di sorveglianza e simili apparati, ma tra le richieste degli stessi alle autorità spiccano “maggior presidio da parte dello Stato” e “certezza della pena” (50%) per i malviventi arrestati.

La richiesta è stata accolta dal ministro  Alfano,  che nel corso dell’evento Legalità mi piace, ha firmato i 56 protocolli di legalità firmati con le associazioni categoria come l’inizio di una battaglia istituzionale e politica, contro l’insicurezza e l’illegalità al fianco degli operatori turistici e degli esercenti. A rispondere al ministro dell’Interno lo stesso Cerra

Servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Roma Capitale:

Nuovo piano scavi presentato in Campidoglio, Masini: “Basta alle strade Frankenstein”

Tra proteste e spettacoli, Roma celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne

VIDEO > Tesori d’arte scoperti in una villa di un avvocato a Grottarossa

Print Friendly, PDF & Email
Share.