VIDEO > Mafia Capitale, truffata la Marina Militare: tre ufficiali in manette

1

(MeridianaNotizie) Roma, 15 dicembre 2014 – Ancora arresti nell’ambito dell’inchiesta Mafia Capitale. La nuova tranche dell’indagine tira in ballo questa volta anche la Marina Militare. La tranche dell’inchiesta nell’ambito della quale sono state eseguite le ordinanze riguarda un presunto commercio nero di carburante che avrebbe rifornito le pompe di benzina legate al clan. Gli arrestati sono Mario Leto (capitano di Corvetta della Marina Militare), Sebastiano Distefano (primo maresciallo Marina Militare) e Salvatore Mazzone (maresciallo Marina Militare). In manette anche Lars P. Bohn, Massimo Perazza e Andrea D’Aloja, titolari di società conniventi per ottenere il carburante. Dieci in tutto gli indagati.MAFIACAPITALE-MARINAMILITARE2

L’associazione criminale, hanno ricostruito gli investigatori della finanza, aveva organizzato, solo sulla carta però, la consegna di milioni di litri di prodotto petrolifero presso il deposito della Marina Militare di Augusta, in provincia di Siracusa, attraverso la nave cisterna «Victory I», mai attraccata però nel porto siciliano in quanto naufragata nell’Oceano Atlantico nel settembre 2013, tanto che alcuni membri dell’equipaggio risultano ancora oggi formalmente dispersi. Oltre ai sei arresti, il gip ha disposto anche il sequestro dei beni per 7,4 milioni di euro.

Servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > Sciopero generale, paralizzato il centro storico: “Renzi Pinocchio”

VIDEO > Fermato corriere della droga albanese, trasportava un quintale di marijuana

VIDEO > Euro falsi made in China scoperti a Palermo, 12 persone in manette

Print Friendly, PDF & Email
Share.