VIDEO > Il Ghetto Ebraico di Roma di fine ‘800 rivive in 3D, inizia un viaggio lungo 150 anni

1

(MeridianaNotizie) Roma, 4 dicembre 2014 – Il Ghetto romano di fine ottocento torna a risplendere all’interno del Museo Ebraico di Roma. Grazie al tavolo interattivo permanente, voluto dal Museo e realizzato grazie al finanziamento della Rothschild Foundation Europe del 2014, si potrà infatti osservare e camminare per la prima volta nel quartiere in un viaggio lontano 150 anni. Studiosi, ricercatori, visitatori e soprattutto studenti potranno cosi immergersi nella Storia di uno dei luoghi ebraici più suggestivi.GHETTO3D00000005

Un viaggio tridimensionale nel quartiere “com’era prima”, ricchissimo di particolari, per restituire spazio ad una zona storica della Capitale e che di quest’ultima ha vissuto gli sviluppi e le vicissitudini fino alla demolizione. Realizzato sulla base “di fonti documentarie e iconografiche di vario genere, quali acquerelli, dipinti, incisioni, fotografie d’epoca e documenti catastali e urbanistici reperiti in diversi archivi storici”.GHETTO3D00000003

Un’iniziativa che è storia, ma anche tecnologia: la ricostruzione si è avvalsa infatti del software per la navigazione in “realtime” sviluppato dal Progetto KatatexiLux, fondato oltre 10 anni fa dagli architetti Stefano Borghini e Raffaele Carlani per la realizzazione di opere interattive che “raccontino cultura”, e già autore delle ricostruzioni della Domus Aurea Neronis del 2004, e dell’Ara Pacis Augustae risalente al 2008.

Servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cultura

VIDEO > Sbarca a Roma il Nero di Tria, il regale vitigno pugliese presentato a Palazzo Rospigliosi

VIDEO > Presepe di Penna in Teverina per la prima volta a Piazza Navona. Le immagini in anteprima

VIDEO > Urtisti e Ricordari a Roma, nel cuore di Trastevere la mostra dedicata ai peromanti

Print Friendly, PDF & Email
Share.