VIDEO > Figurine Panini, nel nuovo album protagonisti 20 giovani calciatori

0

Presente al lancio dell’album Simone Perrotta: “E’ sempre importante per un calciatore entrare nell’album”.

(Meridiana Notizie) Roma, 8 gennaio 2015 – E’ appena uscita in edicola “Calciatori 2014-2015”, la 54esima edizione della collezione di figurine Panini dedicata ai protagonisti del campionato di calcio italiano. Con ben 782 figurine (di cui 656 di carta e 126 in materiali o lavorazioni speciali), la nuova raccolta comprende giocatori e squadre di Serie A TIM, Serie B, Primavera TIM, Lega Pro, Serie D e Serie A Femminile.

L’album di 128 pagine ha una nuova copertina di grande impatto.  Attorno all’immancabile immagine del “calciatore in rovesciata”  ci sono infatti 20 giovani talentuosi giocatori della Serie A TIM. Tante sono le novità e le sezioni speciali della raccolta, tra cui “L’Italia che verrà” dedicata alle giovani promesse del calcio italiano e “Calciomercato” con le figurine sui colpi del mercato di gennaio. A parlarcene Antonio Allegra, direttore mercato Italia Panini.

Un’altra novità riguarda proprio le figurine: sul retro hanno stampati centinaia di appassionanti quiz sulle squadre di Serie A. Per la prima volta poi, a tutte le maglie ufficiali di Serie A TIM è dedicata una figurina speciale. Anche quest’anno, la collezione è accompagnata da un grande concorso a premi, che consentirà alle scuole di ricevere in regalo attrezzature e materiali didattici o sportivi.

La collezione “Calciatori 2014-2015” è in vendita in tutte le edicole. Una bustina contiene 6 figurine e costa 0,70 euro, come negli ultimi anni. In vendita, sono disponibili anche due speciali blister: il primo contiene l’album e 18 figurine al prezzo di 1,40 euro, mentre il secondo contiene 16 bustine (di cui 2 in omaggio) a 9,80 euro. Ogni scatola da 100 bustine, in vendita al prezzo di 70 euro, contiene una maxi-card da collezionare con una delle 20 squadre di Serie A TIM. Disponibile anche una scatola da 50 bustine (di cui 8 in omaggio) a 29,40 euro.

Il servizio di Diana Romersi

Share.

Comments are closed.