Sequestrati 173 kg di cocaina al porto di Gioia Tauro, la droga era nascosta nei container alimentari

0

(MeridianaNotizie) Roma, 9 febbraio 2015 – Gli uomini del Comando Provinciale di Reggio Calabria, unitamente a funzionari dell’Agenzia delle Dogane – Ufficio Antifrode di Gioia Tauro, hanno individuato e sequestrato un altro ingente carico di cocaina purissima. Il quantitativo di stupefacente, pari a oltre 173 kg., è stato rCOCAINA-GIOIA-TAURO1invenuto occultato all’interno di alcuni borsoni nascosti in un container, che trasportava pectina (un composto estratto dalla frutta che trova impiego nell’industria alimentare soprattutto nella realizzazione di marmellate e confetture), proveniente dal Messico e giunto nello scalo portuale di Gioia Tauro.

L’operazione è stata eseguita attraverso una serie di incroci documentali e successivi controlli anche a mezzo di sofisticate apparecchiature scanner. La cocaina sequestrata avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, circa 36 milioni di euro. L’attività delle Fiamma Gialle, in sinergia con l’Agenzia delle Dogane, si inserisce nell’ambito della più generale intensificazione delle attività di controllo volte al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti nel porto di Gioia Tauro

Servizio di Cristina Pantaleoni

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.