Festival del Giornalismo, Snowden e Charlie Hebdo protagonisti a Perugia

0

Il festival si rivolgerà soprattutto alle realtà giornalistiche in difficoltà: dagli sfruttati freelancer alle aree in cui la libertà di stampa è pericolosamente a rischio.

(MeridianaNotizie) Roma, 13 marzo 2015 – “Tutti possono imparare da tutti” è il motto da cui partirà la nuova edizione del Festival Internazionale del giornalismo, a Perugia dal 15 al 19 aprile. Dopo il successo della precedente edizione sostenuta dal basso grazie ad una campagna crowdfunding, il festival si rivolgerà soprattutto alle realtà giornalistiche in difficoltà: dagli sfruttati freelancer alle aree in cui la libertà di stampa è pericolosamente a rischio. Proprio la libertà d’informazione sarà un tema nevralgico di questa IX edizione. Tra gli appuntamenti più attesi ci saranno infatti il collegamento con il ricercato Snowden, un documentario sulla satira di Charlie Hebdo e vari approfondimenti sul giornalismo in Russia e in Messico. FESTIVAL-GIORNALISMO

Come sempre arriveranno da tutto il mondo i volontari del Festival, studenti, aspiranti giornalisti, fotografi provenienti 26 Paesi diversi: Albania, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Cina, Croazia, Etiopia, Germania, Guatemala, India, Iraq, Italia, Moldavia, Nuova Zelanda, Olanda, Repubblica Ceca, Russia, Slovacchia, Spagna, Sud Africa, Svezia, Ungheria, USA, Venezuela e Zambia.

A sostenere la nuova edizione del Festival in qualità di main sponsor, i colossi Amazon e Tim. Partner istituzionale sarà invece la Regione Umbria, con cui il team del Festival del giornalismo ha realizzato un “racconto digitale” per promuovere il territorio e le sue bellezze.

Il servizio di Diana Romersi

Share.

Comments are closed.