Giubileo, riaprirà la stazione Vigna Clara. Marino: “Chiuderemo l’anello ferroviario”

0

(Meridiana Notizie) Roma, 9 aprile 2015 – Il countdown per la riapertura della stazione ferroviaria di Vigna Clara è stato fissato per il 2016. In tempo per il prossimo Giubileo. L’intervento rientra nell’accordo siglato da RFI e Roma Capitale per il potenziamento della rete ferroviaria urbana in vista dell’evento religioso e consentirà di accelerare sul progetto per la chiusura dell’anello ferroviario, con il consolidamento della parte nord attraverso il collegamento con le stazioni di Valle Aurelia e Tiburtina.

Il sindaco di Roma Ignazio Marino ha 11093229_10205971574675672_2050657050_oeffettuato un sopralluogo nella stazione Vigna Clara insieme all’assessore ai trasporti Guido Improta e all’amministratore delegato di FS, Michele Mario Elia. “La stazione è stata realizzata per i mondiali di calcio di Italia ’90 ed è stata abbandonata per i costi di mantenimento rapportati all’utenza”, ha spiegato Elia. La stazione è in disuso da 25 anni ed è priva di binari. Gli interventi prevedono: l’innalzamento dei marciapiedi, per facilitare l’entrata e l’uscita dai treni, la realizzazione di percorsi tattili per ipovedenti, l’istallazione di due ascensori, dei sistemi di videosorveglianza e del cancello elettrico per la chiusura notturna della stazione. “La fine dei lavori è prevista per il 2016, per un investimento complessivo di 102 milioni di euro”, ha detto Elia. La riapertura della stazione consentirà, nelle intenzioni amministrative, il collegamento con le stazioni di Valle Aurelia sulla FL3 Viterbo-Ostiense e Roma Tiburtina, con un accelerazione sulla chiusura completa dell’anello ferroviario su cui “il Comune punta per ridurre la pressione del traffico privato potenziando quello pubblico e che stiamo portando avanti non con gli annunci, ma con i fatti”, ha affermato l’assessore ai trasporti Guido Improta.

Il servizio di Diana Romersi

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.