Fermato rapinatore seriale specializzato, obbiettivo i pet store

0

(MeridianaNotizie) Torino, 19 maggio 2015 – Il soggetto aveva preso di mira lo stesso negozio di prodotti per animali, lui che aveva gestito una identica attività commerciale, poi fallita. Ben 6 i colpi messi a segno da C. M., torinese di 45 anni, ai danni de “L’isola dei tesori”, pet store di via Casana.

Fra ottobre 2013 e agosto 2014, armato di pistola, era entrato nel negozio e, minacciando i dipendenti presenti, era sempre riuscito a mettere a segno una rapina con bottini dai 700 ai 2.500 euro a volta. Il C.M. ha commesso sei rapine in sette giornate differenti presso lo stesso negozio.rapinatore-petstore1

Visti i “successi” delle rapine sopra indicate, l’uomo aveva preso di mira altri obiettivi, in particolare uffici postali, mettendo a segno, così, altre tre rapine: due ai danni dello stesso ufficio di Riva di Pinerolo (il 16 maggio e il 9 ottobre del 2014) ed l’altra ai danni dell’ufficio postale di Foglizzo (il 20 marzo 2015). In questi ultimi obiettivi ha utilizzato la minaccia di un’arma e le somme sottratte sono state più consistenti: tra i 16 e i 18 mila euro ogni volta.

La Squadra Mobile di Torino, dopo meticolosi accertamenti, è riuscita ad individuare l’autore di tutti questi crimini, a carico del quale ha eseguito un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal GIP di Torino su richiesta della locale Procura.

Messo di fronte agli schiaccianti addebiti, il C.M. ha ammesso le sue responsabilità, motivate da difficoltà economiche sorte anche a seguito del fallimento di una attività commerciale di vendita di prodotti per animali che gestiva a Rivalta. E’ stata sequestrata anche una riproduzione di una pistola semiautomatica utilizzata per commettere alcuni dei delitti sopra indicati.

Cristina Pantaleoni

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.