Rapinatore Ko a Palermo, poliziotto eroe al distributore

0

(MeridianaNotizie) Roma, 7 giugno 2015 – La scorsa settimana gli agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato Aurelio hanno arrestato in flagranza di reato O. E., 21enne romano, il quale sotto la minaccia di una pistola  semiautomatica stava consumando rapina all’interno  di una tabaccheria di via Prospero Santacroce.

L’intera operazione di Polizia era stata documentata dalle telecamere di sorveglianza del negozio. Il giovane era già stato  indagato  anche  per  la  commissione  di altre due rapine  commesse sempre presso la stessa tabaccheria, nonché di ulteriori due rapine commesse presso altra tabaccheria di via Gregorio XI, tutte commesse unitamente ad un complice minorenne, denunciato. Le immediate perquisizioni eseguite avevano permesso di rinvenire e sequestrare gli abiti indossati nel corso delle precedenti rapine. Sin dall’inizio gli investigatori avevano avuto il sospetto che i due potessero essere gli autori di altre rapine commesse in danno di altri esercizi  commerciali  ubicati nella stessa zona ed in quelle limitrofe. Ed infatti, proseguendo le indagini, è emerso che i due erano gli autori anche di una rapina commessa presso un  supermercato di via Zambarelli, in zona Monteverde.poliziotto-eroe1

Inoltre, la visione delle immagini del sistema di video sorveglianza, messe a confronto con le immagini delle rapine precedenti, hanno evidenziato la perfetta corrispondenza dei  soggetti ripresi dalle telecamere nonché degli abiti dagli stessi indossati. Nel corso di quest’ultima rapina i predetti si impossessarono di 1200 euro  con  un modus  operandi  analogo a  quello  adottato in occasione delle  rapine  commesse  ai  danni  delle  due  tabaccherie.

Le indagini, comunque, non sono ancora concluse. Non  è  escluso, infatti, che   gli  autori  delle menzionate rapine  possano   aver   commesso  altri delitti presso  esercizi  commerciali    ubicati  in  altre zone.

Cristina Pantaleoni

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.