Gay Village 2015, serata inaugurale con Simona Ventura

0

(Meridiana Notizie) Roma, 19 giugno 2015 – Si aprono le porte del Gay Village 2015. Lunghe file ai botteghini per accedere alla prima serata della discoteca romana. Tre palchi faranno ballare la movida della capitale per i prossimi tre mesi.

Ad aprire le danze la direttrice artistica Vladimir Luxuria e la madrina dell’edizione Farm 2015, Simona Ventura. Sul palco anche tantissimi politici: Imma Battaglia, Gianluca Peciola, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e l’Assessore alla cultura del Comune di Roma Giovanna Marinelli.

“Abbiamo deciso di alzare il livello della manifestazione, ancora di più” ha ribadito Vladimir Luxuria: “resterete tutti stupiti, asimona ventura partire dai giochi di luce, davvero unici al mondo”.

“Ho condiviso tante emozioni con Vladi, la più grande la vittoria de L’Isola dei Famosi nel 2008. Una grande occasione per lei perché, considerando la mentalità italiana, non era per niente detto che il pubblico l’avrebbe eletta” ha dichiarato invece Simona Ventura: “Vladi è il simbolo e l’esempio che si può essere delle brave o cattive persone indipendentemente dall’orientamento sessuale. E io su questo lotto da sempre: i gay non si devono ghettizzare e le persone vanno pesate per loro sostanza. Il Gay Village è un’occasione perfetta, anche perché si svolge a Roma, dove sono stati fatti passi importanti nella direzione giusta. Detto questo siamo qui per divertirci e con allegria rompere determinati schemi e frantumare queste barricate”.

Tra le novità di questa edizione, la presenza di una terza pista dedicata alla musica vintage, con proiettori multi raggio anni ’70; quella pop, invece, è stata allestita come il set di uno show televisivo, mentre nella house campeggia un fantascientifico ottagono, all’interno del quale sarà posizionata la consolle. Ad animare le serate sono stati chiamati i dj più famosi della capitale come GIAM, Koru, Heroes, Venus Rising ma anche MaGayzzini generali. E poi ancora, Gaia Logan, Dj Brezet, Fabian Croft, Mr Mads, Cristian Marchi e Marco Da Silva (che ha ballato per Britney Spears e Kylie Minogue). Un’inedita accoppiata sarà quella formata da Luxuria e da Emanuele Inglese, che, nella pista house, racconteranno ogni giorno un diverso peccato, nell’ambito della serie di appuntamenti “The Seven Deadly Sins”.

Il servizio di Diana Romersi

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.