Innovazione farmaceutica, a scuola per una corretta informazione contro le “bufale”

0

(Meridiana Notizie) Roma, 12 giugno 2015 – Una corretta informazione per diffondere le innovazioni in campo medico e farmaceutico, è il tema del corso di Formazione Professionale “Concetti e linguaggi dell’innovazione farmacologica”. L’evento, promosso dal Master di comunicazione scientifica della Sapienza ‘Lafarmaci Scienza nella Pratica Giornalistica’, con il supporto della Fondazione MSD, ha aperto le porte ad esperti del settore che hanno discusso temi critici della divulgazione scientifica davanti ad una platea di giovani e meno giovani giornalisti.

Uno dei nodi critici quando si parla di innovazione farmacologica è la complessità del processo che conduce alla scoperta di nuove terapie. Una corretta informazione può favorire la sicurezza del paziente da false cure e fallaci speranze. lo sviluppo di una molecola che arriva al paziente comporta circa 10-15 anni di studi e ricerche e un investimento pari a oltre 2,5 miliardi di euro; solo una sostanza su 10.000 arriva al paziente e solo 2 farmaci su 10 ammortizzano i costi.

Attualmente in tutto il mondo vi sono oltre 7.000 nuovi farmaci in sviluppo. Di questi, ben 1.813 sono destinati al trattamento dei tumori. Oltre 900 i farmaci e vaccini biotech in sviluppo, con possibili benefici per più di 100 patologie. Ma in Italia, tra ostacoli burocratici, ritardi amministrativi, percorsi autorizzativi tortuosi, l’innovazione farmaceutica non ha vita facile.

Il servizio di Diana Romersi

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.