Acea, giovedì bassa pressione con possibili mancanze d’acqua nel V Municipio

0

(MeridianaNotizie) Roma, 21 luglio 2015 – Acea comunica che “per consentire i lavori del cantiere ‘Prenestina Bis’, nel V Municipio, deve spostare un’adduttrice idrica dell’acquedotto Marcio. A tal fine, giovedì 23 luglio, dalle ore 2 alle 24, potranno verificarsi abbassamenti di pressione ai piani alti degli stabili in zona Tor Tre Teste, nel tratto che comprende via di Tor Tre Teste e traverse; da via Prenestina fino a via delle Nespole; in zona Tor Sapienza, nel tratto che include via Casali del Drago, via della Farfalla, via della Cicala, via della Formica, viale Giorgio De Chirico, via Roberto Melli, viale Giorgio Morandi, via Carlo Carrà, via Filippo De Pisis e strade limitrofe; in zona via Dell’Omo nel tratto che comprende via Longoni, via Monti Rina, via del Maggiolino, via del Colle della Mentuccia e strade limitrofe”.
“Acea precisa, ancora, che per interventi necessari di manutenzione sulla rete locale, si avrà totale mancanza di acqua sempre nella giornata di giovedì 23 luglio, ma dalle ore 8 alle 16, nelle seguenti vie: via Pietro Fumaroli; via Carlo Buttarelli; via Aristide Staderini, nel tratto compreso tra via Prenestina e via dei Berio; via di Tor Tre Teste, nel tratto compreso tra via Prenestina e via dei Berio – si legge nel comunicato – La Società ha predisposto un servizio di rifornimento mediante autobotte in stazionamento dalle ore 7 alle 21 di giovedì 23 luglio in via Aristide Staderini, angolo via Carlo Buttarelli, e la presenza di altre autobotti che saranno gestite sul territorio interessato dalla riduzione idrica per assicurare, in tempi rapidi, il rifornimento laddove si rivelasse necessario. La Società ricorda che per i casi di effettiva e improrogabile necessità il servizio con autobotti potrà sempre essere richiesto al numero verde 800130335 e, scusandosi per il disagio arrecato, invita gli utenti interessati a provvedere alle opportune scorte con ampio anticipo e raccomanda di mantenere chiusi i rubinetti durante il periodo della sospensione per evitare inconvenienti alla ripresa della normale erogazione idrica”.

La Redazione

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.