Mafia, i clan gestivano i mercati ortofrutticoli: 20 in manette tra Campania, Lazio e Sicilia

0

foto2(MeridianaNotizie) Roma, 20 luglio 2015 –  20 persone in manette tra Campania, Sicilia e Lazio e sequestro di 100 milioni di euro. E’ scattata alle prime luci dell’alba la maxi operazione della DIA di Roma, coadiuvata dalle forze locali di Napoli, Salerno, Palermo, Caltanissetta, Catania e Bologna. Dal GIP del Tribunale di Napoli è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 20 persone ritenute responsabili dei reati di associazione mafiosa, illecita concorrenza con minaccia o violenza, estorsione e altri reati.

L’operazione, che prende spunto dalle precedenti “Sud Pontino” e “Store” già condotte da questa direzione investigativa antimafia, ha svelato che i clan Casalesi e Mallardo, insieme a quelli appartenenti a Cosa Nostra catanese, gestivano l’approvvigionamento di prodotti ortofrutticoli e il loro trasporto tra i maggiori mercati delle regioni di centro e sud Italia.

Diverse le perquisizioni eseguite e un decreto di sequestro preventivo riguardante compendi aziendali di 10 società di trasporto per un valore di circa 100 milioni di euro.

La Redazione

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.