I Tesori della Cina Imperiale in Mostra a Piazza Venezia

0

foto(MeridianaNotizie) Roma, 20 luglio 2015 – Una veste funeraria di 2mila listelli di giada intessuti con fili d’oro, lacche, terrecotte invetriate, vasi, oggetti d’oro, d’argento e di giadeite. Oltre 100 pezzi  tra i capolavori del Museo Provinciale dello Henan che raccontano il passaggio dalla dinastia Han all’Età dell’Oro della dinastia Tang saranno in mostra nelle sale del Refettorio Quattrocentesco di Palazzo Venezia fino al 28 febbraio 2016.

La mostra si colloca nell’ambito del Memorandum d’Intesa sul partenariato per la Promozione del Patrimonio Culturale siglato il 7 ottobre 2010 tra il Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo della Repubblica Italiana e la State Administration of Cultural Heritage della Repubblica Popolare Cinese, il quale prevede lo scambio di spazi museali permanenti dedicati alle rispettive culture, al fine di promuovere lo scambio di culturale tra la Cina e l’Italia e permettere una maggiore e profonda comprensione tra questi due popoli.

La mostra che viene presentata quest’anno a Palazzo Venezia, ” Tesori della Cina Imperiale” è la terza di cinque previste dall’accordo, dopo “La Cina Arcaica” e “Le leggendarie tombe di Mawangdui”. Le opere in mostra parlano dello sviluppo di quella civiltà cinese che nasce e si sviluppa nella cosiddetta Pianura Centrale, area considerata al tempo “Centro del Mondo” e che copre l’odierno Henan, rivelando come dalla cultura tradizionale del primo impero Han (206 a.C. – 220 d.C.), periodo storico politicamente turbolento ma intellettualmente florido, si sia giunti all’età dell’oro della dinastia Tang (581-907).

Servizio di Teresa Ciliberto

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.